Seguici su

Cerca nel sito

Zingaretti: “Successo storico arriveranno 5 miliardi per la Regione”

"Un successo storico per il Lazio, di cui sono particolarmente soddisfatto perché ci permette di offrire alle famiglie e alle imprese una boccata di ossigeno"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Il Governo ha appena riconosciuto alla Regione Lazio  2 miliardi e 542 milioni di euro per onorare i debiti non sanitari, più del 40% delle risorse ripartite ieri nella seduta della Conferenza delle Regioni. Un successo storico per il Lazio, di cui sono particolarmente soddisfatto perché ci permette di offrire alle famiglie e alle imprese una boccata di ossigeno”. Lo afferma in una nota Nicola Zingaretti,  presidente della Regione Lazio. “Utilizzeremo questa somma, come previsto dal decreto 35/2013, per onorare i debiti certi, liquidi ed esigibili non sanitari della Regione verso enti locali e fornitori. Queste risorse, unite ai 786 milioni di euro che ci sono già stati riconosciuti per la sanità – continua Zingaretti – e soprattutto alla ben più consistente quota che dovremmo ottenere nelle prossime settimane per il 2014, sempre riferita ai debiti della Sanità, ci porterà a vederci riconoscere dal Governo un totale di oltre 5 miliardi di euro”.

“Questo risultato – conclude il presidente della Regione Lazio – è stato reso possibile dal grande impegno istituzionale e tecnico degli uffici della Regione, che in poco tempo sono riusciti a predisporre tutti gli adempimenti del caso. Ed anche dalla grande compattezza della maggioranza e dal senso di responsabilità dell’opposizione. Le risorse accordate in queste ore ci verranno liquidate entro il mese di giugno, e noi le trasferiremo tempestivamente a chi ne ha diritto. Un’iniezione di liquidità che servirà a dare respiro alle nostre aziende in difficoltà, mettendole nelle condizioni di programmare con più serenità il proprio futuro e di pensare a prospettive di sviluppo che ci aiutino a portare i nostri territori fuori dalla crisi”.

Più informazioni su