Seguici su

Cerca nel sito

Festa della mamma: regala un fiore, conquista un sorriso

Al vivaio Eden Garden di via Trincea delle Frasche stupende composizioni a prezzi da favola

Più informazioni su

Una volta era “solo” l’angelo del focolare. Oggi, oltre a quello, è anche imprenditrice, psicologa, commercialista, motivatrice, consulente familiare… Eh già, perché la mamma moderna lavora dentro e fuori casa,resta volente o nolente il punto di riferimento dei figli e, vivaddio, ha anche imparato a ritagliarsi un po’di tempo per sé. A costo però di grandi sacrifici. La “festa della mamma”dunque, lungi dall’essere una ricorrenza asetticamente istituzionale, è in realtà un’occasione, o meglio una scusa, per strappare un sorriso in questa frenetica corsa che si chiama vita.E allora perché non testimoniare la dolcezza di un pensiero con un fiore (più che con un cioccolatino che vanifica in un attimo tutti gli sforzi per arivare in forma alla prova costume). 

Regala un fiore, conquista un sorriso
A proporre splendide composizioni floreali ci pensa Eden Garden, che da oltre un mese sta facendo sconti eccezionali su tutti i prodotti del vivaio e del settore oggettistica e regali. Per la mamma ci sono splendide rose , magnifiche orchidee, coloratissime gerbere e altre stupende varietà, tutte a prezzi da… regalo. E poi da Eden Gsrden in via Trincea delle Frasche 61 (tel 06 652 2106 333 223 9826) si trovano tante altre idee regalo per rendere, con poca spesa, la festa della mamma una giornata indimenticabile. Un sorriso di una mamma non ha prezzo, un pensierino da Eden Garden sì,ma è un prezzo piccolo piccolo.

Un po’ di storia
In Italia la festa della mamma è stata introdotta negli anni cinquanta da Raul Zaccari, senatore e sindaco di Bordighera (la cui idea maturò insieme a Giacomo Pallanca, presidente dell’Ente Fiera del Fiore e della Pianta Ornamentale di Bordighera-Vallecrosia), su iniziativa del quale venne celebrata a Bordighera la seconda domenica di maggio del 1956 (al Teatro Zeni e successivamente al Palazzo del Parco), e da don Otello Migliosi in Umbria, a Tordibetto di Assisi, nel 1957.[1] Da allora, ogni anno, la parrocchia di Tordibetto celebra ufficialmente la Festa con importanti manifestazioni a carattere religioso e culturale. Il 18 dicembre 1958 Raul Zaccari – insieme ai senatori Bellisario, Baldini, Restagno, Piasenti, Benedetti e Zannini – presentò al Senato della Repubblica un disegno di legge tendente ad ottenere l’istituzione della festa della mamma


articolo redazionale

Più informazioni su