Seguici su

Cerca nel sito

Gruppo Pd: “Settemila crocieristi snobbano Fiumicino”

"È un fatto che il nostro territorio, negli ultimi dieci anni, è stato sistematicamente ignorato dal turismo nazionale e internazionale"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Ieri settemila crocieristi, soprattutto inglesi e americani sono arrivati a Fiumicino per ripartire dopo qualche ora con un aereo per le loro destinazioni. Un fiume di gente che ha letteralmente invaso l’aeroporto”. E’ quanto si legge in un comunicato stampa del Gruppo del Partito democratico di Fiumicino. “Quante tra queste persone hanno trascorso almeno un po’ di tempo di una splendida domenica di sole sul nostro territorio? Hanno visitato le nostre bellezze storiche e archeologiche o hanno semplicemente assaggiato qualcosa dei nostri prodotti tipici locali? Nessuna. Già un’autorevole trasmissione televisiva solo pochi giorni fa ha denunciato la pessima capacità attrattiva di Fiumicino, dei suoi musei e delle sue bellezze. Mentre l’attuale amministrazione comunale pubblicizza, a tempo scaduto, grandi progetti legati al turismo, qui da noi non arriva nessuno. È un fatto che il nostro territorio, negli ultimi dieci anni, è stato sistematicamente ignorato dal turismo nazionale e internazionale. Nel programma di Montino è stato giustamente dato un grande spazio a quella che è anche una straordinaria opportunità economica per il nostro territorio e sono stati individuati alcuni strumenti in grado di stringere il giusto rapporto tra le potenzialità presenti e la loro piena affermazione. Per intercettare i passeggeri che transitano per l’aeroporto bisogna mettere in campo un ventaglio di iniziative, agevolazioni, percorsi culturali, ambientali e enogastronomici con l’obiettivo di aumentare i giorni della permanenza media dei turisti italiani e stranieri. Perché, solo per fare un esempio, in questi anni non è mai stato istituito un semplice sportello del Comune all’interno dell’aeroporto? Perché non sono stati migliorati i collegamenti tra le strutture ricettive, le stazioni ferroviarie, l’aeroporto e i porti imperiali di Claudio e Traiano, la città di Porto e gli scavi di Ostia Antica? Ieri 7000 persone hanno ciondolato per l’aeroporto di Fiumicino. Un’occasione persa; per loro che non hanno conosciuto i nostri tesori, ma anche per il sistema economico, turistico, e culturale locale”.

Più informazioni su