Seguici su

Cerca nel sito

Gonnelli: “Il vittimismo e l’ingenua incoerenza di Montino”

"Invitiamo a tenere i toni bassi per evitare che i nostri giovani finiscano a discutere per la strategia di qualcuno di voler esasperare il livello"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Abbiamo ormai la nausea del vittimismo di Montino. Come dall’inizio della campagna elettorale il candidato del centrosinistra non perde occasione per distrarre l’attenzione dalle questioni reali e dalle idee. Se noi costruiamo sui terreni dei nostri padri, siamo degli speculatori. Se alcuni nostri amici lavorano nelle strutture pubbliche è perché c’è un sistema di mazzette, se invece ci sono dei candidati nelle loro liste che fanno campagna elettorale approfittando del loro  posto di lavoro pubblico, è perché sono stati bravi a vincere i concorsi”. E’ quanto dichiara, in una nota, il candidato Sindaco della coalizione del centrodestra, Mauro Gonnelli.

“Se sulla stampa escono delazioni nei nostri confronti e qualcuno si lamenta per questo, è inaccettabile censura, se su di loro  escono notizie reali gridano alla diffamazione querelando il malcapitato di turno. Alcuni suoi candidati se la sono presa anche con i defunti.Se noi gestiamo attività commerciali è mera speculazione, se i loro candidati gestiscono chioschi in spiaggia è rilancio del turismo.Se i nostri candidati affiggono manifesti ovunque è prepotenza e squadrismo, se lo fanno loro è sana militanza. Noi stiamo provando a rispettare le plance, ma dalle foto possiamo ben vedere qual è il  rispetto dell?estraneo Montino.

“Invitiamo a tenere i toni bassi per evitare che i nostri giovani finiscano a discutere per la strategia di qualcuno di voler esasperare il livello. Infine alleghiamo una fotografia relativa alla coerenza del candidato Montino che affigge i suoi manifesti sulle nostre plance, ed un’altra che rappresenta esattamente come noi ci comportiamo sui manifesti”.  

“Basta! Basta! Basta con polemiche, le finte denunce e chi più ne ha, più ne metta che non hanno portato a niente. E comunque, aspettiamo ancora il suo Cud. Cominciamo ad avere dubbi che pur di avere un  minimo di visibilità, tutto ciò di cui Montino ci sta accusando, sia una mera strategia”.

Più informazioni su