Seguici su

Cerca nel sito

Al via il II secondo Memorial Simone Costa

Munaretto: "Per il Fiumicino Calcio è una giornata speciale. Ospitare questo evento è qualcosa di straordinario"

Più informazioni su

Il Faro on line – I palloncini bianchi con la scritta “We Love Simone” che incorniciano il suo sguardo allegro e scanzonato, fotografato su uno striscione che sembra abbracciare tutto lo stadio Garbaglia. Le squadre in campo. Il fischio dell’arbitro. Subito il gol del Fiumicino Calcio. Con quella palla che entra lenta lenta, come fosse stato lui dall’altro a spingerla dentro. Il secondo memorial Simone Costa è iniziato ieri pomeriggio. Sedici società. Quattro categorie: 2000, 2002, 2003 e 2004. Dodici squadre. Due gironi da sei. Uno spettacolo.

IL MEMORIAL SIMONE COSTA “Per il Fiumicino Calcio è una giornata speciale – sottolinea il presidentissimo rossoblù, Simone Munaretto -, ospitare il secondo Memorial Simone Costa è qualcosa di straordinario. Metteremo l’anima per trasformarlo nel torneo giovanile più importante di Fiumicino. Dalla tragica scomparsa di Simone è nato un amore comune che si protrae nel tempo e unisce uomini, donne e bambini. Molti di noi non l’hanno conosciuto, ma nonostante questo ne percepiamo l’essenza e l’amore. Vogliamo trasferire questi sentimenti a tutti i ragazzi del Fiumicino Calcio, i valori dello sport, del fair play e dell’amicizia”. 

Oggi la prima partita. Si andrà avanti per tutto maggio e giugno. Mai un giorno di pausa. Un mese e mezzo di grande sport giovanile. Le semifinali sono previste il 21 giugno. La finalissima il giorno dopo, il 22 giugno. Si gioca all’italiana. Tutti incontrano tutte. Le prime due vanno in semifinale. Prima contro seconda. Chi la spunta si gioca la finalissima. “Il memorial – spiega Stefano Costa, papà di Simone – sta diventando un punto di riferimento per il calcio giovanile, e speriamo lo sia sempre di più. Con questo torneo non vogliamo solo ricordare Simone ma lanciare ai ragazzi un messaggio importante su quelli che sono i veri valori dello sport, della lealtà e della non violenza. Ringrazio tutte le società che hanno partecipato e il Fiumicino Calcio per aver organizzato questo memorial”. Le società che partecipano sono Fiumicino 1926, Infernetto, Palocco, Selva dei Pini, Dabliù, Totti Soccer School, Ladispoli, Ostia Mare, Città di Fiumicino, Vega, Pescatori Ostia, Vis Aurelia, Atletico Acilia, Urbetevere, Grifone Monteverde, Helios.

SOLIDARIETÀ Per tutto il torneo nella sede dell’associazione We Love Simone che si trova all’interno del Garbaglia ci sarà una raccolta alimentare. Poi si rilancerà a luglio, quando l’associazione organizzerà un torneo di beach soccer per ricordare Renato e Giuseppe Michetti, papà e figlio, scomparsi nel 1976 in un tragico incidente sul lavoro: “Oggi – sottolinea Stefano Costa – con i mezzi di informazione abbiamo l’opportunità di ricordare tanti nostri ragazzi. Ma nel ’76 nel cose erano diverse e di Renato e Giuseppe ci si è un po’ dimenticati. Noi invece vogliamo ricordarli, a modo nostro, e a luglio vogliamo organizzare questo torneo”. 

MEMORIAL BUSATO È terminato lo scorso sabato. Secondo posto per il Fiumicino Calcio nella categoria 2006-2007. La beffa nel finale contro i cugini del Città di Fiumicino che la spuntano 6-5. Nella categoria 2005 vittoria dell’Ostiantica sul Fregene per sette reti ad uno. Nella categoria Pulcini 2003 invece la coppa è andata all’Atletico Grifone.

Più informazioni su