Seguici su

Cerca nel sito

Arpa: “A Ladispoli l’ottanta per cento della costa è balneabile”

Paliotta: "Questo risultato è il frutto tangibile della politica di salvaguardia dell'ambiente che il nostro comune sta portando avanti da anni"

Più informazioni su

Il Faro on line – “L’80% della costa di Ladispoli è balneabile e sono pochi i Comuni che possono dire la stessa cosa”. Con queste parole il sindaco Crescenzo Paliotta ha commentato i dati dell’Arpa, l’Agenzia Regionale Protezione Ambiente, relativi ai prelievi effettuati nelle scorse settimane nella città balneare.

“Praticamente – ha proseguito Paliotta – tutto il mare di Ladispoli, ad eccezione dei divieti previsti per legge alla foce dei fiumi Vaccina e Sanguinara, è balneabile. Inoltre, al largo, la qualità delle acque è eccellente anche nei punti dove c’è il divieto di balneazione. Questo risultato è il frutto tangibile della politica di salvaguardia dell’ambiente che il nostro comune sta portando avanti da anni. Il nostro depuratore, che è il più grande a nord ovest di Roma, continua ad essere monitorato dall’Arpa e da quindici anni non ha mai avuto problemi”.

“Siamo anche in costante contatto – ha concluso Paliotta – con la Capitaneria di Porto e con la Regione Lazio e da anni ci stiamo battendo per un monitoraggio continuo dello specchio d’acqua che va dal Tevere Roma a Civitacchia. Da quanto è potuto emergere dalla nostra esperienza, infatti in questo tratto occasionalmente si sono verificati dei problemi che dipendono proprio dal fiume della Capitale e dalle navi che partono da Civitavecchia e in passaggio davanti alla nostra costa: da questo punto di vista Ladispoli è più lontana sia dal porto civitavecchiese che dal Tevere”. 
Eugenio Francesco Valenzi
 

Più informazioni su