Seguici su

Cerca nel sito

“Teatro Maestro a Fondi”, arriva Montanari

Domani in scena “Il Pigiama - solo gli stupidi si muovono veloci" scritto e diretto da Daniele Prato

Più informazioni su

Il Faro on line – Ultimo atto della rassegna Teatro Maestro a Fondi. In scena al SuperCinema Castello, giovedì 16 maggio, con due repliche alle 18.30 e alle 20.30, Francesco Montanari con lo spettacolo “Il Pigiama – solo gli stupidi si muovono veloci“ scritto e diretto da Daniele Prato. 

«Il Pigiama – annota l’autore – è una commedia che vuole raccontare in toni divertenti, e non solo, il vago senso di vuoto che si vive quando qualcuno che si ama ha deciso di non far più parte della tua vita. Ho immaginato che questo vago senso di vuoto potesse essere rappresentato da un uomo in pigiama che se ne sta sdraiato sul divano di casa. Un uomo in pigiama, sdraiato sul divano, che parla. Come se pensasse ad alta voce. Francesco Montanari, come molti ricorderanno, ha interpretato il personaggio del Libanese nella fiction televisiva di culto “Romanzo Criminale». 

Francesco Montanari si è diplomato presso l’Accademia Nazionale D’Arte Drammatica “Silvio d’Amico” a Roma. Lo scorso anno è stato protagonista del film “Come non detto” di Ivan Silvestrin e per la tv, dopo il grande successo di “Romanzo Criminale” è stato protagonista della V serie di “Squadra Antimafia” con la regia di Beniamino Catena. Inoltre a teatro, in questi ultimi mesi è stato chiamato ad interpretare, dopo Riccardo Scamarcio, l’innamorato Montecchi nel ‘Romeo e Giulietta di William Shakespeare’ con la regia di Valerio Binasco.

La rassegna, che ha ottenuto grandi consensi da parte del pubblico e della critica, si chiude così con un fuoriclasse della recitazione. Nel corso dei mesi si sono avvicendati sul palco della prima edizione giovani attori e compagnie già dal successo consolidato, che hanno offerto, ad ogni spettacolo, un punto di vista diverso sulla ‘nuova drammaturgia italiana’. Un aspetto questo, che è stato approfondito anche durante il ciclo di incontri domenicali a Palazzo Caetani, denominati “Il Giovane Teatro Italiano – La nuova drammaturgia, incontro con gli autori”. 

Fausto Paravidino, Giovanni Greco, Marco Andreoli, Vincenzo Manna, hanno ‘offerto’ al pubblico la propria esperienza, frutto di una scrittura originale, e della capacità, evidentemente, di saper interpretare il tempo. La rassegna e il ciclo di incontri, rientravano nella più ampia manifestazione Progetto Teatro Fondi 2013, ideato ed organizzato dall’associazione fondana “La Lanterna”, con il patrocinio del Comune di Fondi, dell’Università ‘Sapienza’ di Roma – Centro Teatro Ateneo -, e la collaborazione della Banca Popolare di Fondi.

Più informazioni su