Seguici su

Cerca nel sito

L’Andreoli si candida a tornare in Europa

Gianrio Falivene: “Ci è piaciuta l’esperienza ma c’è rimasto il rammarico di essere arrivati fino alla fine e non alzare la coppa"

Più informazioni su

Il Faro on line – Dopo la rinuncia di Casa Modena e della Sir Perugia, rispettivamente quinte e seste classificate nella stagione regolare, l’Andreoli Latina come settima classificata ha inoltrato alla Cev (confederazione europea volle ball) la propria candidatura a partecipare alla prossima Challenge Cup. Se verrà accolta, l’Andreoli potrà ripetere anche nella nuova stagione, l’esperienza in Europa. Un’occasione che non si è fatta sfuggire la dirigenza pontina che lo scorso anno, lo ricordiamo, è stata finalista nella Cev Cup. Challenge Cup che è stato l’unico trofeo che ha vinto quest’anno l’Italia con la Copra Piacenza, poi finalista scudetto.  
Gianrio Falivene: “al termine di questa stagione, a fine partita con Macerata, abbiamo detto che il nostro obiettivo era quello di tornare il più presto possibile in Europa. Il fato ci ha dato questa nuova opportunità già in questa stagione e stiamo facendo tutto il possibile per ripercorrerla. Ci è piaciuta l’esperienza ma c’è rimasto il rammarico di essere arrivati fino alla fine e non aver potuto alzare la Coppa ad Ankara. Cercheremo di sfruttare questa nuova opportunità, che sarà anche un regalo per il nuovo allenatore. Vista l’esperienza dello scorso anno speriamo che le istituzioni e la città ci stiamo vicino dal primo momento. Anche il pubblico ci deve sostenere in tutte le fasi non aspettando quelle finali. Non so se dobbiamo ancora dimostrare di essere una realtà consolidata. Comunque sia proseguiremo con la nostra opera di oculatezza degli ultimi sette anni, porteremo tanti giocatori nuovi a Latina mantenendo il ruolo di società talent scout”.

Più informazioni su