Seguici su

Cerca nel sito

In arrivo 56 milioni di Euro per il comune

De Fusco: "Merito delle nostre battaglie"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Il riconoscimento al comune di Pomezia del finanziamento di 56 milioni di euro (56250880,02 euro) per pagare tutte le società che hanno svolto servizi a favore del comune è davvero una buona notizia”. A dirlo in una nota il sindaco uscente di Pomezia Enrico De Fusco, candidato alle elezioni amministrative nella lista del Partito Democratico.

“Il finanziamento, che sarà erogato dalla Cassa Depositi e Prestiti entro il mese di giugno, consentirà una ripresa per le aziende del territorio e l’avvio di una nuova pagina per l’ente. La somma che arriverà nelle casse comunali – sottolinea De Fusco – corrisponde con esattezza al mancato versamento tributario da parte della società Aser Tributi Italia nel corso degli anni passati. Sono esattamente i fondi che servono per coprire la parte dei residui attivi non esigibile, creando equilibrio tra attivi e passivi nel bilancio comunale. La soddisfazione – aggiunge De Fusco – deriva dal fatto che questa è stata una mia battaglia personale condotta negli ultimi due anni in ogni sede istituzionale, non ultimo il consiglio nazionale dell’Anci dell’autunno scorso. Sono contento per tutte le imprese che hanno lavorato con il comune di Pomezia ed ora potranno respirare. Anche per il comune si apre una pagina nuova, grazie anche ai correttivi di spesa che la mia giunta ha adottato negli ultimi due anni”.

“Se questo risultato è stato raggiunto – conclude l’esponente Pd – non è invece per merito di chi, come Luigi Celori, non ha votato la rescissione del contratto con Aser Tributi Italia e nulla ha fatto per sbloccare questi fondi a livello governativo. Se il futuro sindaco, che mi auguro e penso sarà Omero Schiumarini, eredita una migliore situazione economica è grazie anche a questa battaglia condotta in questi mesi e vinta con l’arrivo di questo finanziamento”. 

Più informazioni su