Seguici su

Cerca nel sito

Le ricchezze della Tuscia a convegno

Il Faro on line - Agricoltura, ambiente e turismo sono i principali beni della Tuscia. Il futuro economico del territorio passa attraverso queste tre grandi risorse territoriali che interagendo fra loro ed integrandosi danno vita ad un unico modello e sistema di sviluppo. Gli assessorati Agricoltura, Ambiente e Turismo della Provincia di Viterbo hanno organizzato venerdì 24 maggio presso l’Ora Domus La Quercia, a Viterbo in Viale Fiume 12, un convegno con inizio alle ore 9,30 che vedrà la presenza di illustri relatori per discutere su come valorizzare e rilanciare i settori trainanti dell’economia locale. I lavori saranno aperti dai saluti istituzionali del presidente della Provincia Marcello Meroi, del sindaco di Viterbo Giulio Marini e del presidente della Camera di Commercio Ferindo Palombella. Seguiranno le relazioni degli assessori provinciali Luigi Ambrosini (Agricoltura), Paolo Equitani (Ambiente) e Andrea Danti (Turismo).

Interverranno subito dopo nelle vesti di relatori: Nicola Caracciolo, storico e giornalista, presidente onorario dell’Associazione “Italia Nostra Toscana” sul tema: “Rispettiamo il territorio per la tutela dell’ambiente”; Sergio Rizzo, editorialista del Corriere della Sera: “Come Cambia l’Agricoltura”; Giuseppe Nascetti ordinario di Ecologia dell’Università degli Studi della Tuscia: “Le ricerche in ecologia come strumento per la prevenzione dei danni ambientali per uno sviluppo sostenibile, il caso del Lago di Vico”.

Dopo la pausa pranzo i lavori riprenderanno alle ore 14,30 con gli interventi di: Sergio Caci sindaco di Montalto di Castro che illustrerà il progetto  “Terre della Maremma”;Marzia Marzoli imprenditrice turistica di Tarquinia che parlerà di “Turismo culturale e balneare”; Laura Belli imprenditrice  agrituristica che interverrà su “Agrodidattica e turismo”. Seguirà poi il dibattito moderato dal dirigente del Settore Agricoltura della Provincia di Viterbo Mara Ciambella. Per maggiori informazioni o per contattare gli uffici preposti all’organizzazione dell’evento ci si può collegare con il sito istituzionale della Provincia di Viterbo all’indirizzo www.provincia.vt.it

 

Più informazioni su

Più informazioni su