Seguici su

Cerca nel sito

Successo per la Notte Bianca Cerite

Pascucci: "Un afflusso di visitatori superiore ad ogni aspettativa, nel mese di Luglio una seconda Notte Bianca con ingresso gratuito"

Più informazioni su

Il Faro on line – È stato un successo storico per il Museo Nazionale Cerite. La Notte Bianca dell’ormai celebre museo di Cerveteri ha richiamato un numero di visitatori superiore ad ogni aspettativa, con decine di famiglie in coda fino a mezzanotte in Piazza Santa Maria per assistere all’accensione delle nuove teche multimediali touch-screen realizzate da Filas e Regione Lazio con il coordinamento di Piero Angela e Paco Lanciano.

“Vorrei ringraziare sentitamente le centinaia di visitatori che hanno partecipato con noi all’inaugurazione del Museo Vivo – ha detto il Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci – non nascondiamo che ci sono state oggettive difficoltà, lo scorso sabato sera, per accogliere tutte le persone che avrebbero desiderato visitare il museo, e di questo ce ne scusiamo, anche se i disagi sono stati dovuti proprio alla forte affluenza di pubblico e non ad altri fattori. Ci siamo prontamente confrontati con la Soprintendenza dell’Etruria Meridionale per organizzare al più presto un’altra Notte Bianca e permettere così a chi non è riuscito sabato a visitare liberamente il Museo Nazionale Cerite”.

“Vedere la lunga coda di persone in attesa in Piazza Santa Maria o a passeggio per il centro storico – ha aggiunto Lorenzo Croci, Assessore allo Sviluppo Sostenibile del Comune di Cerveteri – è stata una forte emozione che ci conferma l’importanza di investire sulle infrastrutture destinate alla cultura. Sabato abbiamo registrato un’ottima partecipazione sin dalle prime ore della mattina, con un risultato di gran lunga superiore alle nostre aspettative. Grazie ai nuovi investimenti della Regione Lazio e l’impegno che sta portando avanti la nostra Amministrazione comunale in collaborazione anche con la Soprintendenza e con l’Associazione Beni Italiani Unesco, stiamo accendendo l’attenzione del grande pubblico sul sito Unesco della Necropoli della Banditaccia, sul Museo Nazionale Cerite e, in generale, su tutto il patrimonio artistico di Cerveteri”.

È prevista per luglio, quindi, una seconda Notte Bianca del Museo, richiesta a gran voce dai visitatori e in fase di organizzazione da parte della stessa Amministrazione comunale. “Uno dei dati più importanti – ha concluso il Sindaco Pascucci – è stato rilevare la buona presenza di giovani. Accendere nei nostri ragazzi la passione per l’arte delle nostre terre è sicuramente uno dei nostri obiettivi”.

Più informazioni su