Seguici su

Cerca nel sito

Promozione turistica, l’assessore Danti incontra i Comuni

Il Faro on line - Questa mattina l’assessore al Turismo Andrea Danti ha incontrato i rappresentanti dei Comuni della Tuscia per discutere insieme di iniziative dirette di promozione turistica, al fine di sostenere proposte provenienti dal territorio e di verificare che in vista della stagione estiva tutte le attività ricettive siano in regola con le normative vigenti. Come precisato dall’assessore Danti, “l’assessorato al Turismo ha indirizzato la propria attività nel supporto agli operatori turistici al fine di migliorare l’offerta tutelando ad un tempo sia l’immagine della Tuscia, a cui può solo giovare il fatto che tutte le strutture si mettano in regola con quanto previsto dalla normativa regionale, sia gli operatori medesimi, che verranno messi al riparo da ipotesi di concorrenza sleale condotta da chi conduce attività abusive ovvero non rispettose delle leggi”.

Il comprensibile disorientamento degli operatori provocato dallo scioglimento dell’APT e dal passaggio alla Provincia di tutte le funzioni nel campo del turismo ha, infatti, consigliato un approccio graduale nell’avvio di verifiche sul rispetto della normativa regionale, ma ormai risulta non più differibile l’avvio di controlli finalizzati a promuovere l’osservanza applicando, solo ove necessario, le previste sanzioni in materia di strutture ricettive, ma anche per la repressione dell’abusivismo sia nell’organizzazione di pacchetti turistici sia nell’esercizio di professioni turistiche. “Considerata la difficile congiuntura economica – continua Danti -, al fine di minimizzare l’impatto negativo sugli operatori che esercitano la propria attività sui territori, abbiamo pensato di incontrare i Comuni per condividere proposte di procedure e comportamenti uniformi da tenere nei confronti dell’utenza esterna. Gli uffici dell’assessorato hanno prodotto un cd in cui le Amministrazioni troveranno la documentazione riepilogativa degli adempimenti previsti per i Comuni e le Province dalla vigente normativa regionale, tutta la modulistica ed altre notizie utili che potranno essere fornite agli operatori per agevolarne l’attività o per evitare l’applicazione di sanzioni nei loro confronti”.

Grazie alla collaborazione con l’assessorato provinciale al Lavoro, poi, è stato inoltre organizzato un servizio di assistenza on line, che consente alla Provincia di essere vicina agli utenti senza che questi debbano recarsi presso gli uffici del capoluogo: sarà infatti sufficiente contattare i “punti accesso assistito ai servizi on line” (PAASOL)  ubicati nel territorio di diversi comuni per avere informazioni sulle procedure ed ausilio per la compilazione di modelli statistici ed altro. “Ci auguriamo – conclude Danti – che da incontri come questo possa nascere una sinergia in grado di agevolare il cittadino nei rapporti con la pubblica amministrazione. Prima di applicare sanzioni spesso doverose, infatti, preferiamo promuovere negli operatori la conoscenza delle leggi e gli strumenti per la loro corretta applicazione. Prevenire è meglio che curare, e in questo contesto un ruolo chiave lo avrà la cooperazione tra Provincia, Comuni ed associazioni di categoria”.

Più informazioni su

Più informazioni su