Seguici su

Cerca nel sito

Ladispoli, approvato il bilancio consuntivo 2012

Paliotta: “Grazie anche al gettito Imu, leggermente superiore al previsto siamo riusciti a mantenere i giusti equilibri"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Anche nel 2012 siamo riusciti a rispettare i parametri necessari per mantenere il bilancio in pareggio e rispettare il Patto di stabilità”. Con queste parole il delegato al bilancio del sindaco Crescenzo Paliotta, Giovanni Crimaldi ha commentato l’approvazione, con 11 voti a favore e 4 contrari, del bilancio consuntivo 2012 da parte del Consiglio comunale.

“Grazie anche al gettito Imu, leggermente superiore al previsto – ha detto il sindaco Crescenzo Paliotta – siamo riusciti a mantenere gli equilibri di bilancio. Per quanto riguarda il 2013 la situazione sarà sicuramente più difficile sia perché la spending review ci obbligherà a tagliare un milione di euro sia perché la crisi economica italiana sta provocando una diminuzione di tute le entrate a cominciare da quella dell’addizionale Irpef. A ciò si aggiunge anche la segnalazione di debiti fuori bilancio (per opere realizzate senza impegni di spesa). L’esistenza di questa situazione è stata evidenziata solo due mesi fa da alcuni responsabili dei servizi e, immediatamente, abbiamo disposto una verifica amministrativa che è ancora in atto. Questa si svolge in parallelo tra il Segretario generale e i servizi contabili del Comune: tutto il lavoro andrà prima ai Revisori dei conti poi al voto del Consiglio comunale”.

“Possiamo dire fin d’ora – ha continuato Paliotta – che la maggior parte dei questi debiti fuori bilancio è stato provocato da dirigenti ai quali nel maggio 2012 non è stato rinnovato il contratto e che quindi non lavorano più per il Comune di Ladispoli. Comunque voglio sottolineare come nel 2012 pur chiudendo in pareggio il bilancio abbiamo scelto di non aumentare il costo di servizi essenziali e rivolti alle famiglie come acqua, mensa e trasporto scolastico”.

“Attualmente – ha concluso Paliotta – gli uffici comunali stanno lavorando al bilancio di previsione 2013 che sarà approvato a breve: i Comuni che lo hanno approvato da mesi lo hanno fatto sulla base di semplici ipotesi di entrate per le quali, solo in questi giorni, il Governo sta emanando i decreti relativi. Sono bilanci quindi che dovranno essere sottoposti a modifica”.

Più informazioni su