Seguici su

Cerca nel sito

“Il mare sta devastando la costa, in pericolo anche le abitazioni”

Gli imprenditori balneari di Fiumicino, Focene e Fregene, denunciano all’unisono il rischio distruzione dell’intero litorale

Più informazioni su

Il Faro on line – Una fortissima mareggiata con grande veemenza ha devastato la costa di Fiumicino e Focene con particolare riferimento a Fregene laddove non esiste ad oggi un vero e proprio piano organico di opere di difesa della costa da realizzare. Ad affermarlo le rappresentanze di categoria (Assobalneari Fiumicino, Balnearia Litorale Romano e Sib Fiumicino) che hanno sottolineato la necessità di dotare il tratto costiero interessato di un vero e proprio piano di difesa della costa strutturale in concorso con gli enti preposti (Regione e Comune).

“In particolar modo le tantissime attività turistiche e balneari  operanti sulla costa stanno rischiando letteralmente di scomparire sotto i colpi del mare. A questa situazione si unisce la problematica del contenimento dello straripamento del collettore delle Acque Basse, nel tratto di Fregene sud ,che è coinvolto dall’avanzata del mare e in caso di straripamento potrebbe devastare l’intera costa di Fregene”.

“Il mare sta mettendo a dura prova il turismo dell’intero litorale di Fiumicino, che è caratterizzato dall’importante presenza delle attività balneari, strutturate con oltre 100 imprese presenti”.

“In pericolo non solo gli impianti  turistico balneari ma anche le abitazioni civili, sul tratto di Focene, rischiano di subire gravi danneggiamenti, mettendo a repentaglio l’incolumità delle persone che vi abitano”.

Più informazioni su