Seguici su

Cerca nel sito

“La nuova politica non si fa sedendo da 19 anni sulla stessa poltrona”

"Ora non ci sono più liste in campo, ma soltanto due candidati a sindaco che si fronteggiano"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Utilizzando mezzi sovrumani e attraverso una campagna esagerata e dispendiosa, da schiaffo alla miseria, Gonnelli ha creduto di far man bassa di voti e stravincere al primo turno. Non è stato così e, dalle sue parole, mi sembra di notare parecchia delusione per il risultato”. Lo afferma il candidato per il centrosinistra Esterino Montino che spiega: “Ora non ci sono più liste in campo, ma soltanto due candidati a sindaco che si fronteggiano. Quello della destra sta al potere seduto sulla sua poltrona da 19 anni, gli ultimi 15 da presidente del consiglio comunale, a discapito di Fiumicino che ha punte di degrado intollerabili ed è amministrato con la logica dell’affarismo, senza idee e progetti di qualità. Mi chiedo come mai, dopo circa un ventennio, si voglia a tutti i costi continuare a tenere le mani sul comune. Serve autonomia, autorevolezza nelle scelte. La vecchia politica è proprio quella rappresentata da personaggi che fanno di tutto per restare sulla stessa poltrona, mentre Fiumicino viene considerato luogo di servitù di Roma, suddito di Alemanno e, prima, della Polverini. Non vogliamo né strumentalizzare, né tirare per la giacchetta le altre liste che si sono confrontate con noi in questa tornata elettorale. Mi auguro una convergenza con tutti coloro che ritrovano elementi di vicinanza soprattutto in alcuni punti essenziali del mio programma, quali la difesa del territorio e l’autonomia nei confronti delle altre istituzioni”.

Più informazioni su