Seguici su

Cerca nel sito

Lorenzatti: “Grande successo di Sel”

"Cresce la richiesta di cambiamento dopo il fallimento dell'amministrazione di centrodestra"

Più informazioni su

Il Faro on line – “L’ottimo risultato di SEL nel X Municipio (5,7%) e più ancora quello ottenuto dalla coalizione di centrosinistra, che sostiene Tassone Presidente (43%) indica che nel nostro territorio c’è una forte richiesta di cambiamento, dopo gli ultimi anni di mal governo del centrodestra che ha determinato degrado e disservizi in tutto il territorio”. Lo afferma Sandro Lorenzatti, coordinatore Sel X Municipio. “Lo stato pietoso del nostro territorio, sporco e disorganizzato, il caos dei servizi, l’illegalità diffusa ad ogni livello, la distanza colpevole dell’amministrazione dai cittadini e dalle loro esigenze, non sono fatti che possono essere nascosti agli occhi dei cittadini, che sono stati lasciati abbandonati al loro destino, mentre chi era deputato ad amministrare scaldava poltrone facendo chissà cos’altro”.

“Il calo vistoso del M5S indica un altro elemento: i cittadini che avevano creduto in questo movimento di protesta, spinti forse più dalla rabbia che dal ragionamento, sono rimasti delusi, la loro richiesta di cambiamento è rimasta delusa. Non basta infatti denunciare ciò che non funziona, occorre avere idee concrete e competenza per mettere in campo risposte concrete”.

“Il centrosinistra si è presentato con candidati in gran parte giovani, e in gran parte provenienti dalla società. SEL X ha ottenuto, nel X così come a Roma, un ottimo risultato grazie al lavoro svolto in questi anni, grazie al radicamento territoriale di molti suoi esponenti, che sono sempre stati in primo piano nelle vertenze sociali, culturali e ambientali più importanti. Grazie a questo risultato il nostro progetto si amplia, acquista prospettiva, e si candida ad essere il fulcro di un progetto di unità del centrosinistra per il Bene Comune, lo stesso progetto che ha portato Zingaretti al governo della Regione, che auspichiamo porterà Marino ad essere sindaco di Roma e Tassone presidente del X. Il fatto che questo progetto sia stato tradito da scelte assurde fatte a livello nazionale da alcuni esponenti del centrosinistra, che governano col centrodestra, è stato rifiutato dagli elettori”.

“Questo progetto non ha mai cessato di esistere  lo consolideremo se riusciremo a conquistare il Municipio e il Comune, insieme, i partiti del centrosinistra con i cittadini.Ma non possiamo né vogliamo sottovalutare il dato allarmante del astensionismo, superiore al 40%, che è innanzi tutto una sconfitta per la democrazia, perché quando la rassegnazione o la rabbia allontanano persone dalla vita democratica è sempre un fallimento, per tutti”.

“Noi i Sel X chiediamo a tutti i cittadini e le cittadine che non sono andati a votare di credere nel nostro progetto, e di concedere la possibilità agli uomini e alle donne del centrosinistra di restituire dignità al nostro municipio, di dimostrare che amministratori e cittadini possono e debbono governare insieme. Il ballottaggio che ci attende sarà difficile. Sel e il centrosinistra lo affronteranno soprattutto cercando di recuperare chi è rimasto deluso, offrendo una speranza di cambiamento concreta, non una promessa”.

Più informazioni su