Seguici su

Cerca nel sito

Comprensorio Il Colle, parte il piano di recupero urbano

De Simone: "Miglioreremo la vivibilità della zona in questione grazie anche alla realizzazione di un parco pubblico"

Più informazioni su

Il Faro on line – Al via i lavori per la realizzazione del Piano di Recupero nel Comprensorio “Il Piano – Il Colle”. Il 14 giugno prossimo, infatti, l’Amministrazione Comunale inaugurerà il cantiere che completerà il comprensorio sia in termini di tessuto edilizio che di opere di urbanizzazione, derivanti dalla maggiore volumetria residenziale effettivamente realizzata.
“Stiamo continuando a lavorare sulla strada delineata dallo sviluppo sostenibile, dal corretto uso del territorio che tiene conto delle potenzialità edificatorie dei suoli, in relazione alle esigenze abitative della comunità e alla concreta vocazione dei luoghi, dei valori ambientali e paesaggistici. Abbiamo fornito un deciso impulso affinché le attese di anni fossero recuperate, dando risposte al disagio abitativo”. Questo il commento del Sindaco Mitrano, soddisfatto per l’operatività dell’Assessorato all’Urbanistica che procede a spron battuto nel raggiungimento degli obbiettivi prefissati dal mandato amministrativo.  

Per l’Assessore all’Urbanistica Pasquale De Simone “l’attuale Amministrazione Comunale  sta concretizzando a Gaeta un ordinato disegno urbanistico in linea con una programmazione edilizia ed urbanistica attenta alle esigenze di tutela ambientale ed ecologica. Uno sviluppo complessivo e armonico di un comparto edilizio rimasto inattuato per anni, lasciando spazio ad una “ferita edilizia ancora aperta”. La realizzazione del Piano di Recupero Urbano nel comprensorio “Il Piano Il Colle” non può prescindere dalla riqualificazione di ciò che è stato fatto negli anni. Evidenziamo, infatti, che le aree destinate dai piani attuativi a verde pubblico e parcheggi sono in realtà per la quasi totalità rimaste irrealizzate. Nello specifico, daremo il via ad importanti opere di urbanizzazione quali il rifacimento e l’allargamento del marciapiede di via degli Eucalipti, le canalizzazioni per le acque meteoriche, la bitumazione e l’illuminazione del tratto di via Cuostile che congiunge via degli Eucalipti e viale Africa, eliminando l’utilizzo della statale Flacca, per i residenti del quartiere il Colle che si recano a Calegna”. 

“Inoltre – conclude De Simone – miglioreremo la vivibilità della zona in questione grazie anche alla realizzazione di un parco pubblico ed un parcheggio nelle vicinanze dell’erigenda chiesa di Santo Stefano. Tre sono i lotti destinati all’edificazione residenziale per un totale di 25 edifici a schiera su tre livelli, un lotto invece è destinato all’edilizia di supporto alla residenza (cosiddetto lotto commerciale)”.

Più informazioni su