Seguici su

Cerca nel sito

Violenza sulle donne, il Comune aderisce alla “Campagna 365 no”

Ecco i dieci punti con cui si compone la delibera firmata questa mattina

Più informazioni su

Il Faro on line – Il Commissario Straordinario Serenella Bellucci ha firmato questa mattina la delibera con cui l’Ente aderisce alla “Campagna 365 no” contro la violenza sulle donne. Il Comune di Pomezia, aderendo all’iniziativa, sottoscrive la Carta d’intenti e si impegna a:
 
Promuovere, anche in collaborazione con altri enti ed istituzioni e con la società civile, azioni ed iniziative volte a prevenire ogni forma di violenza contro le donne e a rimuovere le cause che possono portare ad agire e a subire violenza. 

Istituire e sostenere reti che coinvolgano il più ampio numero  di enti, istituzioni, servizi e associazioni, per individuare modalità di intervento coordinate e condivise per prevenire le violenza contro le donne e per offrire aiuti concreti alle donne vittime di violenza. Impegnarsi affinché sul proprio territorio siano operativi Centri Antiviolenza e Case Rifugio per donne vittime di violenza, avvalendosi anche della collaborazione e del sostegno di altri enti e associazioni. Realizzare progetti volti alla diffusione di una cultura dei diritti fondamentali e della non discriminazione di genere. Promuovere e sostenere iniziative di sensibilizzazione e informazione nelle scuole e nei luoghi frequentati da ragazzi e ragazze. Sostenere le associazioni e gli organismi impegnati a prevenire e contrastare la violenza contro le donne. 

Promuovere e sostenere progetti volti al recupero degli uomini maltrattanti, per incoraggiarli ad adottare comportamenti non violenti nelle relazioni interpersonali, per prevenire nuove violenze e modificare i modelli comportamentali violenti. Organizzare, anche attraverso il coinvolgimento degli organismi di parità, corsi di informazione e sensibilizzazione, rivolti ai dipendenti e alle dipendenti e agli amministratori e amministratrici del proprio Comune. 

Inserire nei propri Regolamenti procedure che vietino l’utilizzo, anche da parte di soggetti privati, di messaggi pubblicitari che contengano immagini o frasi che offendono le donne o che istighino alla violenza contro le donne. 

Promuovere e diffondere la “CAMPAGNA 365 NO” divenendone testimonial in prima persona come Sindaci/che e invitando i propri concittadini/e a divenire anch’essi/e testimonial della campagna, con una presa di posizione chiara e forte contro ogni forma di violenza contro le donne. 

Più informazioni su