Seguici su

Cerca nel sito

“Casa Ronald di Palidoro, abbracci e sorrisi”

La testimonianza di Daniel Franco, studente spagnolo, a Fiumicino nell’ambito del progetto Erasmus

Più informazioni su

Il Faro on line – A volte il sorriso di un bambino è il regalo più prezioso che ti possono fare. Anzi, direi che è senza dubbio il dono più importante che possiamo ricevere. Più importante di qualunque altra cosa. Vedere un bambino che riesce a farti (e strapparti) un sorriso, pur quando sta attraversando un periodo di difficoltà, ti fa vedere il mondo in maniera decisamente diversa. I bambini hanno l’anima pulita. Osservano il mondo attraverso un cristallo trasparente senza cattiveria e questa è una cosa che purtroppo a noi grandi manca. Dovremmo imparare ad affrontare la vita proprio come fanno loro. Perché dicono che la vita sia uno specchio, e se la guardi sorridendo lei ti sorride. Fin dal primo giorno che ho cominciato a collaborare con la Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald Italia, quattro mesi fa ormai, mi sono reso conto che la carezza, il bacio e l’abbraccio sinceri di un bambino saranno alcune delle cose che non dimenticherò mai. 

Mi chiamo Daniel Franco, sono uno studente spagnolo e da fine gennaio faccio il tirocinio a Casa Ronald Palidoro presso il programma europeo universitario Erasmus. Vorrei trovare le parole giuste per ringraziare i miei colleghi Sara, Alessandro, Elisabetta, Ambra, Julia e Rosaria ma non ce ne sono. Almeno non quelle che definiscano ciò che sto provando in questi primi mesi di volontariato. Perché collaborare in Fondazione mi ha permesso di provare delle emozioni davvero uniche. Saranno cinque mesi bellissimi che passeranno in fretta (stanno già volando), ne sono consapevole. Quest’esperienza, però, mi cambierà per sempre. So che in futuro lavorerò in altri posti e per altre aziende, magari molto lontano da qui, ma quest’avventura mi renderà più preparato. Porterò sempre con me tutte le persone che rendono Casa Ronald una realtà, perché quello che riescono a fare è davvero qualcosa di speciale. Vorrei approfittare di questo spazio per mandare un sincero “grazie di cuore” anche a Katia Saro, responsabile dell’area volontariato della Fondazione in Italia. Senza di lei tutto questo non sarebbe stato possibile. Grazie.

Daniel Franco
Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald

(Nella foto. In alto da sinistra: Ambra, Sara e Daniel. In basso: Rosaria e Alessandro) 

Più informazioni su