Seguici su

Cerca nel sito

“Il 9 e 10 giugno non facciamoci scippare la nostra identità”

L'invito del Gruppo Pdl di Fiumicino: "Non lasciamo che la nostra città venga conquistata da uno straniero"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Il 9 e 10 giugno abbiamo due opportunità: farci scippare la nostra identità da un fantomatico mister X, residente a Roma, da 50 anni in politica, catapultato a Fiumicino dopo un processo sommario inscenato dai suoi stessi compagni di partito per la gestione allegra dei fondi regionali. Un uomo scappato da Fiumicino 40 anni fa e tornato oggi, per occuparsi degli affari di qualche grande imprenditore romano disposto a tutto pur di accaparrarsi una fetta del nostro Comune”. E’ quanto si legge in un comunicato stampa a firma del Gruppo Pdl di Fiumicino. “Un volto sconosciuto al 90 per cento dei nostri cittadini, tanto da aver dovuto prendere in affitto un camper per ‘vendere’ la propria immagine e andare in giro con la ‘scorta’ pronta a presentarlo a ogni dove. Alla sventurata ipotesi Montino, abbiamo un’altra opportunità: evitare che ‘il pendolare’ capace solo di gettare fango (chi ricorda anche solo uno dei punti del programma di Montino?!) ci governi e ci tenga sotto schiaffo, privilegiando i grandi speculatori romani. Per Fiumicino vogliamo un sindaco di Fiumicino. Uno di noi. Il 9 e 10 giugno non lasciamo che la nostra città venga conquistata da uno straniero. Votiamo in massa Mauro Gonnelli. Bissiamo il successo del 26 e 27 maggio”.

Più informazioni su