Seguici su

Cerca nel sito

Russo D’Auria: “La politica  non è tifoseria, è bene comune”

Dal governo nazionale a quello locale solo contrapposizioni. E i cittadini subiscono ancora ritardi e inefficienze

Più informazioni su

Il Faro on line – “A livello locale e a livello nazionale è la stessa solfa: tifoserie contrapposte e nessun interesse reale a mettersi d’accordo per il bene dei cittadini”. Mario Russo D’Auria, leader di Gil (Gruppo indipendente libero per Fiumicino), ci va giù un po’ pensate nell’analisi del momento politico attuale. “Ma è quello che pensa la gente, che dice la gente la mattina a colazione. Possibile che se non se ne accorgano i politici? La mia – prosegue Russo D’Auria – è una riflessione che faccio senza acredine, ma credo che dovrebbero iniziare a farla i nostri governanti, a tutti i livelli. Dovrebbero iniziare a collaborare per seminare sul serio qualcosa che possano raccogliere domani le giovani generazioni. Invece solo tifoserie, Roma-Lazio. Rossi-neri, e così via…

Nelle dichiarazioni che leggo sui giornali c’è prima di tutto l’intenzione di mettere sotto scacco l’avversario, e poi forse una parvenza di contenuto. Così non va, e lo dico a tutti, maggioranza  e opposizione. Nessuno è esente da colpe, presenti e passate, e nessuno ha il diritto di fare il superiore con gli altri. Per un motivo semplice: perché alla fine della catena ci siamo noi cittadini, che aspettiamo risposte, ma che vogliamo il dialogo. Non litigi, né affermazioni categoriche di qualche depositario della verità; non attacchi strumentali, ma nemmeno repliche per dimostrare chi è peggio… E’ arrivato il momento di iniziare a collaborare, parlare, discutere, aprirsi. Le elezioni rappresentano un momento passato; ora c’è un futuro da costruire, e bisogna farlo  insieme”.

Più informazioni su