Seguici su

Cerca nel sito

Al Fiumicino Calcio approda Renato Morrone

Presentati anche il nuovo responsabile tecnico del settore agonistico Paolo Indelicato e i due mister degli Allievi: Negri e Frisicaro

Più informazioni su

Il Faro on line – Corsa, grinta. Tanta quantità e qualità. Un piccolo Borja Valero in versione rossoblù. Venturini l’aveva messo in cima alla lista. La società l’ha accontentato. Renato Morrone, classe 1987, giocherà il prima categoria. Tre anni passati tra Eccellenza e Promozione. Poi la decisione. “Cercavo stimoli, un progetto a lunga scadenza. Qui a Fiumicino ho trovato le condizioni per gettarmi in una sfida affascinante. Ora dobbiamo metterci sotto e tornare nelle categorie che ci competono. Ci crediamo tutti”. Con Venturini e Lodi riformerà lo zoccolo duro del Borghetto. “Cristian era mio compagno, il mister invece l’ho avuto come direttore sportivo per due anni. Mi hanno convinto a rimettermi in gioco in un’altra categoria. L’ho seguiti a occhi chiusi”. Centrocampista centrale, polmoni d’acciaio e piedi buoni. Lodi l’ha subito caricato a pallettoni: “È un ragazzo umilissimo, uno che corre sempre e si sacrifica per la squadra. Ha una grande visione di gioco, ottimo calcio. È un grande innesto. Viene da un brutto infortunio. A Fiumicino avrà l’occasione di rilanciarsi”. Morrone è la scommessa di Venturini. Senza guai fisici addosso potrà essere l’arma in più. Il mister ci crede: “Un ottimo giocatore, un grande ragazzo. Se riuscirà a superare l’infortunio ci toglieremo grandi soddisfazioni insieme. E magari riuscirò anche a fargli segnare qualche gol in più”. Insieme a lui arriva anche Simone Racchele, classe ’92, un altro centrocampista. Paolo Indelicato invece andrà a infoltire lo staff dirigenziale. Sarà il nuovo responsabile tecnico del settore agonistico. Con il direttore sportivo Gaetano Istinto formerà un duo di “scova talenti” di altissimo profilo.

ALLIEVI ’97 Il neo mister Luca Negri ha subito alzato l’asticella. Obiettivo campionato. Pochi giri di parole, niente fronzoli: “Abbiamo le qualità per vincere”. La squadra si è ritrovata per una sgambata. Il mister l’ha voluti vedere uno a uno da vicino prima della preparazione che inizierà lunedì prossimo (il 2 settembre). Allenatore di esperienza. Ha vinto tutto quello che c’era da vincere. Tevere Roma, Vis Aurelia, UrbeTevere, Forte Aurelio dove è stato il mentore del trofeo Paolo Valenti. Sarà la vera arma in più per i rossoblù. “Con il Fiumicino è stato sempre un matrimonio rimandato – sorride -. Oggi sono qui. Parto con tanta voglia di fare, di vincere. Voglio riportare i ’97 alla vittoria. Ma per farlo serviranno tre fattori importanti: presenza, autostima e lavoro. Sarà fondamentale il gruppo”. Ha già messo il campionato nel mirino. Vuole vincerlo, costi quel che costi.

ALLIEVI ’98 Due campionati vinti con i Giovanissimi e gli Allievi fascia B. Nell’ambiente è uno degli allenatori più stimati. Ex di lusso di Atletico Acilia, Pro Calcio Acilia, Trigoria, Primavalle, Focene e Pomezia. Luciano Frisicaro si è presentato subito con il botto: “Con altri 4-5 elementi possiamo puntare ai primi tre posti”. Ha sposato immediatamente il progetto: “Le condizioni per fare bene e divertirci ci sono. Sarà un lavoro a lunga scadenza, ma credo che già da quest’anno potremo dire la nostra e fare un campionato al vertice”. Come Negri ha voluto conoscere prima la squadra. Parlarci. Tastare il polso. La preparazione inizierà lunedì (2 settembre). Il sogno inizia.

Più informazioni su