Seguici su

Cerca nel sito

“Secolo d’oro”, rievocazione storica a Nettuno

Appuntamento da non perdere il 5 e 6 ottobre

Più informazioni su

Il Faro on line – L’associazione “La stella del mare”, di concerto con i Padri Passionisti e con il patrocinio del Comune di Nettuno è lieta di rappresentare nei giorni 5 e 6 ottobre un evento culturale che appartiene alla nostra storia e che rappresenta un momento significativo del cosiddetto “secolo d’oro” del Borgo rinascimentale: la festosa accoglienza del popolo di Nettuno al suo principe Marcantonio Colonna di ritorno vittorioso da Lepanto. L’evento non vuole essere una ricostruzione filologica né fedelmente storica dell’accaduto ma un racconto teatrale di quello che immaginiamo sia accaduto a Nettuno al ritorno di Marcantonio Colonna, un evento che unirà l’arte, l’artigianato, le luci, la musica, i colori in un unico grande spettacolo: una partitura scenica in movimento. A differenza della passata edizione, l’evento avrà da contorno la festa rinascimentale della vendemmia. Nel contesto della manifestazione verrà allestito un mercato del 1550 dove contadini in costume d’epoca su banchi di tavolati grezzi ed addobbati in linea con la manifestazione stessa offriranno prodotti tipici locali: in primo luogo il vino di uva Cacchione, tipica produzione locale di cui si hanno tracce certe a datare dal 1570, anno in cui veniva esplicitamente riportato nei “Capitoli delle Gabelle di Nettuno”.
La regia dell’evento sarà affidata a Mauro Paccariè, con i costumi della sartoria “Il Sipario” di Anzio e per costumista Marina Sciarelli.
Si inizierà alle ore 10.30 di sabato 5 ottobre in Piazza del Mercato e nelle vie e piazzette limitrofe con l’apertura di stands-cantine e prodotti artigianali, con spettacoli teatrali rinascimentali itineranti, musici, bardi di strada, accampamenti militari ed esposizione di armi e armature, con interventi di cantori, poeti, trampolieri, sputafuoco, giullari, acrobati, arcieri, danzatori, archibugieri, trombonieri e sbandieratori. 
Domenica 6 ottobre in piazza Mazzini, piazza Cesare Battisti, piazza del Mercato, piazzale Marina di Nettuno, piazza Colonna e lungomare Matteotti, si esibiranno i gruppi storici: trombonieri ed archibugieri “Senatore” di Cava dei Tirreni, il gruppo musicale “Tres Lusores” di Cori, gli sbandieratori dei Rioni di Cori, gli sbandieratori “Ducato Caetani” di Sermoneta, la Fanfara Antica di Paliano, i danzatori della “Gemy School”, l’associazione Cavalieri “Knight of fire” e Ranch “Cavallo Selvaggio”.
Alle ore 19 partirà dal Forte Sangallo il corteo storico di nobili e popolo che accompagnerà Marcantonio Colonna sino al piazzale San Rocco per rendere omaggio alla Madonna, ritenuta artefice della vittoria sui turchi. Saranno nostri ospiti e si uniranno al corteo le rappresentanze dei gruppi storici di Cave, Cori, Paliano e Priverno, oltre al gruppo storico di Nettuno. A seguire, alle ore 21.00, spettacolari fuochi d’artificio.

Più informazioni su