Seguici su

Cerca nel sito

Tre nuovi acquisti per il Latina Calcio 

Presentati Figliomeni, Ghezzal e Jonathas

Più informazioni su

Il Faro on line – La vigilia della sfida, la prima al Francioni in serie B, contro l’Avellino porta ottime notizie e volti nuovi in casa del Latina. Si tratta dei tre nuovi acquisti, ovvero Giuseppe Figliomeni, Abdelkader Ghezzal e Jonathas Cristian de Jesus Maurício, presentati alla stampa attraverso una conferenza svolta nella sala stampa “Amodio” dello stadio Domenico Francioni. A fare gli onori di casa è il vice presidente Pasquale Maietta: “Per noi è un piacere poter pensare di poter trattare questo tipo di giocatori. Essere riusciti come società ad effettuare un calcio mercato secondo me all’altezza della situazione è una vittoria per tutta la società, nessuno escluso e anche e soprattutto di chi da sempre lavora dietro le quinte. Adesso pensiamo a questa partita che rappresenta per noi tutti un grande sogno che si avvera”.

MAURO FACCI – Il diesse Mauro Facci commenta così l’acquisto dei tre giocatori: “Giocatori di prestigio che abbiamo inseguito dall’inizio della finestra di mercato. Non hanno bisogno di presentazioni, ma posso affermare che il nostro mercato non è finito qui. Intanto, però, un pensiero particolare va a Salvatore Burrai che per due anni è stato protagonista con i nostri colori”.

GIUSEPPE FIGLIOMENI – “Mi ha convinto da subito il progetto Latina. Ero pronto e d’accordo con il trasferimento già da un mese a questa parte. Poi la trattativa si è un po’ arenata, anche se la possibilità di venire qui è stata sempre la priorità. Mi piace la società, sana, ambiziosa e pronta a fare grandi cose. Io sono a disposizione e darò tutto per questi colori”.

ABDELKADER GHEZZAL: “Per me è un onore vestire questa maglia. Non ho avuto dubbi nello scegliere questa nuova avventura e una nuova scommessa che voglio  vivere come un’occasione per cimentarmi in un campionato lungo e difficile come la serie B”.

JONATHAS: “Sono arrivato con l’obiettivo di giocare con continuità e contribuire a portare in alto questa squadra. Con la società sono bastati pochi istanti per trovare l’accordo poi è venuto tutto naturale. Con che modulo preferisco giocare? Non importa, l’importante è che scenda in campo. La società mi ha voluto fortemente e ora sono pronto a ripagare questa fiducia”.

Più informazioni su