Seguici su

Cerca nel sito

Il derby al Fiumicino Calcio. La cronaca della partita

Girandola di emozione allo stadio Desideri. La spuntano i rossoblù

Più informazioni su

Il Faro on line – Il Fiumicino di Venturini vince il derby con l’Isola Sacra e sale al quarto posto, a quota 18, superando proprio i concittadini fermi a 15 punti.  I rossoblù sono entrati fin da subito in partita ed hanno governato il gioco per la maggior parte del tempo. Gli isolani invece, sono stati autori di qualche buona iniziativa ma principalmente partita da individualità o da ripartenze e contropiedi. La confusione degli ultimi minuti ha portato gli ospiti ad accorciare le distanze a pochi secondi dalla fine del match, complicando i piani del Fiumicino che però è riuscito a respingere gli attacchi finali dell’Isola.

PRIMO TEMPO – La prima occasione del match arriva al 5° minuto del primo tempo quando Lodi ha stoppato un pallone sulla trequarti ed ha tentato il pallonetto a scavalcare il portiere avversario con la palla che è finita di poco sopra la traversa. La risposta dell’Isola arriva al 13° quando Oriti esce bene e salva il tiro in porta di Landolina. Al 26° però arriva il gol del Fiumicino: a sbloccare l’incontro ci pensa Gaetani che insacca di testa in rete dopo la respinta del portiere ospite sul tiro di Christian Lodi. Il riscatto dell’Isola arriva qualche minuto dopo ma Oriti è bravo a parare la punizione di Mancini.

SECONDO TEMPO – Pronti via e il Fiumicino rischia di raddoppiare al primo minuto: il direttore di gara decide di annullare il gol per un sospetto fuorigioco. Nei primi minuti della ripresa la partita è abbastanza bloccata, fino al 31° quando il traversone del terzino sinistro Antonio Orlando si spegne sul secondo palo dopo aver sfiorato la traversa. Passano pochi minuti e il Fiumicino trova il raddoppio: al 36° Lodi calibra un gran pallone per la corsa di Maferri che si infila in mezzo alla difesa avversaria e calcia in rete con un bel tiro di precisione. Dopo il secondo gol dei rossoblù gli animi in campo iniziano a scaldarsi: tre espulsioni in pochi minuti fanno saltare ogni schema e affidano all’Isola Sacra un briciolo di speranza in più. Espulsi al 40° Riganelli, al 44° Filippi e al  46° Antonio Orlando.  Due minuti dopo gli ospiti trovano il gol che riaccende la luce con Cataldi che insacca sul secondo palo un pallone che dal calcio d’angolo sorvola Oriti e finisce nella zona del numero 5 dell’Isola Sacra. Gli ultimi secondi del match sono al cardiopalma e gli isolani si spingono tutti in avanti, portiere compreso, alla ricerca del pareggio che il Fiumicino e bravo a respingere.Decisivo quindi il capitano Maferri, ormai  abitudinario nel trovare la marcatura nei derby: famosa la rete nel primo derby contro il Città di Fiumicino della passata stagione e invece molto più recente il gol del 4-q interno contro il Passoscuro. Resta imbattuto il fortino Desideri, sempre più una garanzia per gli uomini di mister Venturini. Ora i rossoblù devono cercare di invertire la rotta in trasferta: ci proveranno sicuramente nella prossima giornata dove affronteranno, fuori dalle mura casalinghe, il Caere settimo in classifica indietro di soli due punti rispetto alla marcia dello stesso Fiumicino.

Più informazioni su