Seguici su

Cerca nel sito

Soldi sprecati, un comune sempre più allo sbando

La denuncia del consigliere Pd Stefano Ludovici

Più informazioni su

Il Faro on line – Il consigliere Stefano Ludovici dopo aver letto su un quotidiano che l’igiene urbana società concessionaria per la raccolta dei R.S.U. e del porta a porta in una nota supportata da foto, smentisce quanto lo stesso sindaco asserisce. Ludovici, fotografa un territorio dove le discariche abusive sono in bella vista in tutto il paese e soprassiede per quelle discariche a cielo aperto nei 706 ettari zona “monti” delle Salsare, dove sono depositate anche materiali tossici nocivi e che spesso di notte prendono fuoco. Ludovici contesta quanto dice il sindaco il quale afferma che in tutto il territorio sono state bonificate le discariche di rifiuti. Nei giorni scorsi Ludovici, armato di macchina fotografi ha percorso parte del territorio in zona mare dove non soltanto ha trovato cumuli di immondizia in ogni dove, ma addirittura cumuli di sabbia portata dal vento sulla via Litoranea che crea tra l’altro pericolo alla circolazione. “E’ impensabile – ha dichiarato Ludovici – come un sindaco riesca a far credere alla gente che tutto va bene, certo in alcune zone centrali è stato ripulito il territorio mentre nella zona mare persistono le discariche abusive. Io stesso prosegue ho accompagnato l’assessore all’ambiente Alessandra Cantore a fare un giro e gli ho fatto constatare quanto il giorno dopo ho fotografato. Ho percorso strade a ridosso di Via Pratica di Mare, di via Laurentina, i fossi lungo via delle Salsare in zona “mare” infilandomi nell’entroterra, via monti del lupo, via Bergamo (parcheggio), e come fiore all’occhiello visita la strada di via Pavia con la sua mai ultimata discarica. Ludovici conclude lapidario, se questo è un territorio pulito questo sindaco la pulizia non deve averla mai vista, o gli fanno vedere altro, quello che è strano che nessuno dei suoi consiglieri vede quanto ho visto io?”. Certo le strade erano invase di cumuli di immondizia, i fossi erano pieni di ingombranti, cosa che hanno irritato molto il consigliere. Un passaggio il consigliere lo fa anche per quanto riguarda le voragini, lo stesso percorrendo via Livorno, via Gorizia, via Lecce, Viale Nuova Florida, via Pratica di Mare, via Laurentina, via Verona, e l’elenco sarebbe lungo dice: “Può essere che questo sindaco non gira per il territorio, se lo fa può essere che non finisce mai in qualche voragine. Io ho difficoltà a transitare per le strade con il mio furgone, immagino le difficoltà dei cittadini. Del resto prosegue Ludovici, se il bitume viene gettato come ha spiegato il consigliere Abate nell’ultimo consiglio comunale in buche piene d’acqua, questo alla prima pioggia viene portato via, inoltre non viene rullato creando danni alle macchine che vi transitano sopra, per cui lavoro non viene fatto a regola d’arte, soldi sprecati che qualcuno dice concludendo, ne dovrebbe dar conto e magari rimborsare i contribuenti”. Del resto come non dargli ragione, se il lavori di tappare  le buche viene fatto con operai comunali che tali non sono se non quelli affidati ai servizi sociali e magri senza alcuna professionalità,  e tra l’altro con molti rischi di incolumità per lo stesso “spargitore” di bitume che viene trasportato insieme al bitume, sul cassone del camion se pur assistito da un tecnico dell’ufficio lavori pubblici che con il suo autista segue i lavori? Non ci si può lamentare se Abate  in consiglio ed oggi Ludovici contestano certi lavori dicendo “soldi Spregati”. Del resto Lionello Attenni, assessore controllore ai lavori pubblici è stato dallo stesso sindaco ritirata la delega, ma con lui certe cose non accadevano.

Luigi Centore 

Più informazioni su