Seguici su

Cerca nel sito

Centro di Arte  e Cultura, al via le iniziative

Grande fermento dopo l’approvazione del Regolamento

Più informazioni su

Il Faro online – L’Amministrazione comunale di Ladispoli ha reso noto che con l’approvazione del Regolamento da parte del Consiglio Comunale, avvenuta lo scorso 1 ottobre e con la conseguente delibera di Giunta datata 24 ottobre relativa alle tariffe di locazione, il Centro d’Arte e Cultura è pronto ad accogliere le attività delle associazioni locali e non, interessate a concorrere alla crescita culturale di Ladispoli.

Le modalità d’accesso al Centro saranno regolamentate secondo due principi: con un percorso autorizzatorio per iniziative della durata massima di due settimane, non rinnovabili e con un percorso concessorio, legato alla pubblicazione del “Bando delle Idee” e proprio delle iniziative di durata superiore alle due settimane, massimo un anno.

Il suddetto Bando è attualmente al vaglio della Giunta comunale e sarà pubblicato entro la fine di dicembre 2013. Prevederà due scadenze annuali per la presentazione delle richieste: 30 giugno per le attività previste dal mese di settembre e 30 novembre per le attività in previsione dal gennaio successivo. In base alla volontà espressa dalla Giunta comunale e successivamente formalizzata dal Sindaco, in attesa del completamento dell’iter di formazione del Comitato di Indirizzo e Coordinamento (futuro responsabile delle attività del Centro), sono state ricontattate le  associazioni che, gratuitamente, avevano usufruito dei locali nella precedente annualità, al fine di evitare la sospensione totale delle attività ed i conseguenti disagi. Tali associazioni stanno utilizzando i locali in via provvisoria, fino al 31.12.2013, corrispondendo le cifre dovute e fermo restando  l’obbligo per le stesse di concorrere al Bando delle Idee di imminente pubblicazione.

L’amministrazione ritiene opportuno ricordare che saranno prese in considerazione solo le domande che perverranno presso l’Ufficio Cultura dopo l’uscita del Bando. L’assegnazione verrà effettuata in base all’ordine cronologico di presentazione delle domande da inviare tramite protocollo dell’Ente, garantendo, con questo semplice parametro, la più ampia ed equa partecipazione all’utilizzo degli spazi del Centro Arte Cultura. Riguardo all’aspetto tariffario, il Comune di Ladispoli  rende noto che le associazioni contraenti saranno tenute a pagare la prima mensilità all’atto della stipula della Convenzione e, per il periodo di utilizzo successivo, consegnando mensilmente copia del bollettino di avvenuto pagamento all’ufficio competente. La Convenzione verrà stipulata solo in seguito alla comunicazione di avvenuta assegnazione dello spazio.

L’Amministrazione comunale desidera esprimere un doveroso ringraziamento ai consiglieri di maggioranza e di minoranza della commissione competente per aver lavorato con costanza ad un regolamento unico nel suo genere e, insieme a loro, l’ex delegato Andrea Zonetti nonché i dipendenti del Servizio cultura, impegnati con passione in questo lungo viaggio. Inoltre evidenzia quanto in un periodo di profonda crisi pubblica e privata, agisca in controtendenza, investendo in Cultura sia sul piano strutturale, con il completamento del secondo lotto funzionale dell’Auditorium Massimo Freccia, sia su quello di sostegno alle attività delle associazioni locali, coinvolte costantemente nella programmazione degli eventi di spettacolo e patrocinate nella presentazione di bandi e richieste presso enti sovra-comunali. nella nota ufficiale si evidenzia che: “Le strutture culturali della nostra città le vogliamo vive, aperte, illuminate, per ospitare proposte ed eventi e rappresentare un importante punto di ripartenza per uscire dalla crisi”.

Il regolamento del Centro di Arte e Cultura è visionabile sul sito istituzionale del Comune di Ladispoli www.comune.ladispoli.rm.gov.it 

Eugenio Francesco Valenzi

Più informazioni su