Seguici su

Cerca nel sito

Tpl, presentato il progetto di ammodernamento e riorganizzazione

Nuova linea Atac dalla stazione di Acilia al cimitero di Ostia Antica e all’ospedale G.B. Grassi

Più informazioni su

Il Faro on line – E’ stato presentato questa mattina, nella commissione consiliare lavori pubblici e mobilità del X Municipio di Roma Capitale, il progetto di ammodernamento e riorganizzazione del trasporto pubblico locale. Il progetto è stato curato dal vice presidente della commissione, il consigliere municipale PD Leonardo Di Matteo.

“Il progetto ‘Con trasporto’ è il primo tentativo da parte di un Municipio di ridisegnare le linee del trasporto pubblico locale insieme con i cittadini – ha spiegato il consigliere municipale Leonardo Di Matteo –. Abbiamo accolto le richieste dei fruitori dei servizi, ascoltato le loro esigenze e da queste è nata l’idea, quindi la proposta e il progetto. Abbiamo deciso di istituire una nuova linea, una navetta che dalla stazione di Acilia collegherà il cimitero di Ostia Antica e l’ospedale G.B. Grassi di Ostia. Abbiamo apportato, inoltre, alcune modifiche sostanziali alle linee. Lo 05 sarà prolungato da via Baffigo a via dell’Idroscalo. Lo 01, per evitare la sovrapposizione delle fermate di piazza Gasparri, da lungomare Duca degli Abruzzi percorrerà via Storelli e via Baffigo. Lo 014 si attesterà a Lido centro aumentando le frequenze per Casalpalocco. Lo 06 farà capolinea a via Wolf Ferrari invece che in via Menippo. Lo 05/ porterà i pendolari e gli studenti presso la fermata Lido nord per raggiungere i plessi scolastici di viale dei Promontori. In direzione opposta, transiterà per via Passeroni, di fronte all’ospedale G.B. Grassi, e terminerà in via Mar Rosso. Lo 015 acquisirà via dei Velieri, poi percorrerà tutta via Isole del Capoverde, oggi priva di mezzi pubblici, fino a via Baffigo presso il Centro per l’impiego. Lo 04/ servirà meglio il quadrante di Dragona per fluidificare il trasporto da e per Acilia: dalla stazione di Acilia percorrerà viale dei Romagnoli svoltando verso via Donati. Da via Casini, invece, raggiungerà direttamente la stazione di Acilia, in virtù dell’alta densità abitativa della zona. Lo 012 passerà per via Paschini acquisendo parte del percorso dello 063. Lo 063, invece, assorbirà il percorso dello 04/ da viale Frà Andrea di Giovanni e via Madre Colomba Gabriel. Lo 08 e lo 016 saranno prolungati per tutta via Padre Candido per garantire la massima copertura di Monti San Paolo. Il 709 fornirà un’integrazione tra i quartieri di Malafede e Casalpalocco e da via di Acilia entrerà in via Usellini. Lo 065 coprirà, tra le altre, via Ceccarossi, via Castrucci, via Giordano, via Pascucci, via Stradella, viale di Castelporziano e via Cilea con capolinea di fronte al plesso scolastico. Anche lo 066 servirà meglio l’Infernetto, per quanto riguarda via Salorno e via San Candido, transitando per viale della Villa di Plinio e il cimitero di Ostia Antica; continuerà la corsa su via dei Pescatori, via Passeroni, di fronte all’ospedale G.B. Grassi, e terminerà alla stazione Stella Polare. Tutte le corse dello 013 saranno prolungate alla Asl di Casalbernocchi e integrate verso l’intero comprensorio di Giardini di Roma. Lo 017 avrà un collegamento più efficiente da Acilia e Centro Giano alla Asl Roma D. Lo 03 coprirà tutta via Molteni ad Acilia. Lo 04 sarà prolungato a largo Cesare Bertolla, a servizio degli enti presenti e del plesso scolastico. Lo 018 collegherà Ostia Antica con Casalpalocco e quest’ultima con il cimitero di Ostia Antica, ed andrà ad assorbire parte della linea 064. Lo 011 sarà prolungato in via Francesco Orioli al fine del passaggio, mai avvenuto prima, presso la scuola e via Maspero per mantenere saldo il collegamento con la stazione di Ostia Antica. Lo 016, infine, servirà le zone interne di Casalpalocco; nei festivi andrà a coprire via Ceccarossi, via Castrucci, via Pascucci, via Giordano, via Stradella, viale di Castelporziano e via Torcegno. Con questo progetto di ammodernamento e riorganizzazione del trasporto pubblico locale – ha concluso Leonardo Di Matteo – l’Atac percorrerà circa gli stessi chilometri, che verranno semplicemente razionalizzati”.

“Dopo anni di lamentele da parte della cittadinanza finalmente l’amministrazione ha affrontato la problematica e, attraverso un lavoro iniziato tre mesi fa, sono stati ottimizzati i percorsi delle linee del trasporto pubblico locale – ha detto il presidente del X Municipio di Roma Capitale Andrea Tassone – Ringrazio il vice presidente della commissione consiliare lavori pubblici e mobilità Leonardo Di Matteo che ha svolto questo lavoro con estrema competenza”.

“Il progetto sarà presto visionabile sul sito del Comune di Roma, nella sezione del X Municipio – ha affermato il presidente della commissione consiliare lavori pubblici e mobilità, il consigliere PD Francesco Spanò – e sarà aperto a tutte le altre integrazioni che la cittadinanza vorrà fornire. Entro la fine di gennaio, la proposta passerà in Consiglio municipale per un impegno formale da parte del presidente del X Municipio di Roma Capitale Andrea Tassone”.

Più informazioni su