Seguici su

Cerca nel sito

Raee, a Pesce Luna anche i materiali della distribuzione territoriale

Ambrosini: "In base al Decreto ministeriale i distributori, gli installatori e i centri di assistenza tecnica diventano a tutti gli effetti attori del processo di raccolta dei rifiuti urbani"

Più informazioni su

Il Faro on line – Dal primo dicembre il Centro di Raccolta in via di Pesce Luna a Fiumicino è autorizzato ad accogliere i rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) provenienti anche dalla Distribuzione territoriale, oltre che dai nuclei domestici.
I distributori, gli installatori e i centri di assistenza tecnica assicureranno al momento della vendita di una nuova apparecchiatura elettrica ed elettronica destinata ad un nucleo domestico il ritiro gratuito. In seguito gli stessi provvederanno al trasporto dei RAEE presso il Centro di Raccolta in Via del Pesce Luna nei seguenti orari: dalle ore 13.00 alle ore 19.00, esclusi i festivi, per il periodo invernale (dal 1° ottobre al 31 marzo), dalle ore 14.00 alle ore 20.00, esclusi i festivi, per il periodo estivo (dal 1° aprile al 30 settembre).
“In base al Decreto ministeriale 65/2010 – dichiara l’assessore all’Ambiente Roberta Ambrosini – i distributori, gli installatori e i centri di assistenza tecnica diventano a tutti gli effetti attori del processo di raccolta dei rifiuti urbani. Il Distributore dunque dovrà adottare tutte le misure necessarie per assicurare che i RAEE giungano al Centro di Raccolta nello stato in cui sono stati conferiti, senza quindi aver subito processi di disassemblaggio o sottrazione di componenti. Dovrà inoltre informare i consumatori sul servizio gratuito del ritiro con modalità chiare, anche tramite avvisi, con caratteri facilmente leggibili, posti nei locali commerciali”.
Si ricorda che il ritiro gratuito dei RAEE domestici può essere rifiutato dai distributori, dagli installatori e dai centri di assistenza tecnica esclusivamente qualora sussista il rischio di contaminazione del personale incaricato al ritiro o qualora risulti evidente che le apparecchiature non contengono i loro componenti essenziali o contengano rifiuti diversi dai RAEE. In tali casi gli oneri del corretto smaltimento del RAEE rifiutato dal distributore saranno a carico del detentore dello stesso.
Per ogni chiarimento è attivo il numero verde 800020661.

Più informazioni su