Seguici su

Cerca nel sito

Il Latina Calcio cade a Terni dopo tredici risultati utili

Serie B: i pontini sconfitti. Decide un gol di Masi nella ripresa

Più informazioni su

Il Faro on line – Il Latina cade a Terni e perde un’imbattibilità che durava da tredici giornate. Al Liberati finisce 1-0: gara decisa dal gol di Masi al 21′ della ripresa.
LA CRONACA – Lunga lista degli assenti in casa nerazzurra. Breda deve rinunciare oltre agli squalificati Brosco e Crimi, agli infortunati dell’ultima settimana Ghezzal, Barraco, Chiricò e De Giosa, anche al febbricitante Cottafava. Nonostante le defezioni, il tecnico ripropone il collaudato 3-5-2 con Iacobucci tra i pali, linea di difesa composta da Bruscagin, Figliomeni ed Esposito; in mediana Morrone, Ristovski e Maltese affiancati dagli esterni Milani e Alhassan; in avanti la coppia Jonathas-Jefferson. Dall’altra parte Toscano si affida al solito 3-4-3. Neanche il tempo di iniziare che il Latina si rende pericoloso: e’ il 1′ quando Jefferson, servito da Ristovski, alza la mira con un colpo di testa. I nerazzurri giocano bene e al 9′ reclamano per un contatto dubbio in area umbra: Esposito viene strattonato da Farkas, ma il direttore di gara lascia proseguire tra le proteste dei pontini. Nuova occasione pericolosa dell’undici pontino al 23′: da un’incursione di Jonathas sulla destra, prima Ristovski e poi Maltese si vedono respingere i rispettivi tentativi dai difensori rossoverdi. La gara si gioca su un sostanziale equilibrio, con le squadre che si fronteggiano a centrocampo senza creare occasioni degne di nota. Si arriva così alla fine del primo tempo.
La prima parata della ripresa la compie Iacobucci: al 9′ il portiere nerazzurro manda in angolo il destro a giro di Antenucci. Al 21′ la Ternana passa in vantaggio: sul cross di Zito, Masi infila Iacobucci con un colpo di testa. Al 25′ il Latina resta in inferiorità numerica: Esposito viene espulso per fallo da ultimo uomo su Falletti, in area di rigore nerazzurra. La Ternana va sul dischetto: dagli undici metri Antenucci calcia fuori. Con l’uomo in meno la squadra di Breda cerca comunque il gol del pari. Al 38′ nuove proteste nerazzurre: sul cross di Di Chiara, Rispoli interviene col braccio ma l’arbitro lascia ancora una volta proseguire. Nonostante la pressione finale, il Latina non riesce a pareggiare. Dopo 4′ di recupero al Liberati termina con la vittoria dei padroni di casa; i pontini cadono dopo tredici risultati utili. 

Più informazioni su