Seguici su

Cerca nel sito

Roger Water ad Anzio per il 70° anniversario dello Sbarco 

Il 18 febbraio il fondatore dei Pink Floyd riceverà la Cittadinanza Onoraria

Più informazioni su

Il Faro on line – Roger Waters, cantautore britannico di valore assoluto, musicista nonché fondatore dei Pink Floyd che dalla critica è considerato “il più grande paroliere di tutti i tempi”, ha risposto “presente” all’appassionata lettera inviatagli dal Sindaco di Anzio, Luciano Bruschini e martedì 18 febbraio, alle ore 11.00, accompagnato dal veterano britannico novantunenne, Harry Shindler, reduce dello Sbarco di Anzio, sarà a Villa Corsini Sarsina per ricevere la “Cittadinanza Onoraria” dal Consiglio Comunale di Anzio. Il prossimo 22 gennaio la Città di Anzio celebrerà il Settantesimo Anniversario dello Sbarco degli Alleati che, il 18 febbraio 1944, costò la vita al sottotenente trentenne, Eric Fletcher Waters, padre di Roger Waters che, al momento della dolorosa perdita, aveva appena cinque mesi. “Purtroppo il corpo di Eric Fletcher Waters non fu mai ritrovato – dice il Sindaco di Anzio, Luciano Bruschini – ma grazie allo studio delle mappe militari dell’epoca ed al grande lavoro di uno dei Reduci dello Sbarco di Anzio, l’Amico Harry Shindler e di un editore ascolano, Emidio Giovannozzi è stato possibile risalire al punto esatto, situato nelle vicinanze di Aprila, dove il Sottotenente Britannico ha perso la vita durante gli aspri combattimenti, tra sua Compagnia Z ed cingolati tedeschi, che hanno segnato la storia della nostra Città, insignita dal Presidente della Repubblica con la Medaglia d’Oro al Merito Civile. A 70 anni dallo Sbarco di Anzio ed a 70 anni dalla scomparsa di Eric Fletcher Waters, venuto da Londra a morire sul nostro territorio per restituirci la libertà e la democrazia, siamo orgogliosi di conferire la Cittadinanza Onoraria a Roger Waters che ringrazio, dal profondo del mio cuore ed a nome di tutti i cittadini, per aver accettato il nostro invito”.   
In “The Final Cut”, dodicesimo album dei Pink Floyd, Roger Waters  è autore e voce solista di tutti i dodici pezzi ispirati al rifiuto della guerra e tutti dedicati alla figura di suo padre morto durante la seconda guerra mondiale, in seguito allo Sbarco di Anzio.
“La Cittadinanza Onoraria di Anzio a Roger Waters – afferma il Presidente del Museo dello Sbarco di Anzio, Patrizio Colantuono – rimarràscolpita per sempre nella nostra storia cittadina. Il Museo, presso il quale sono conservate importanti testimonianze dell’Operazione Shingle, è a completa disposizione di Roger per qualunque tipologia di iniziativa e di collaborazione. Ringrazio il Sindaco Bruschini, il Vicesindaco Zucchini ed l’Assessore Nolfi per aver preso questa decisione e soprattutto per il loro tangibile impegno rivolto a dare, allo Sbarco di Anzio, una dimensione di livello internazionale”.Recentemente Roger Waters, ha ringraziato con una meravigliosa poesia il suo amico, Harry Shindler, che ha avuto il merito di colmare, almeno in parte, il vuoto immenso scavato nella sua vita dalla morte del padre, caduto nei combattimenti seguiti allo Sbarco Alleato di Anzio. 

Più informazioni su