Seguici su

Cerca nel sito

Adr accende il Natale ın aeroporto

Al Leonardo da Vinci un albero interattivo dà il benvenuto ai passeggeri

Più informazioni su

Il Faro on line – “Accendi il Natale” questo il titolo dell’iniziativa che Aeroporti di Roma ha lanciato per festeggiare il Natale insieme a passeggeri e utenti. Tra l’8 dicembre e il 6 gennaio, l’evento coinvolgerà tutti coloro che transiteranno nello scalo della Capitale. Nei Terminal 1 e 3 dell’aeroporto Leonardo da Vinci, infatti, sono stati posizionati due grandi alberi di Natale dotati di un meccanismo che consentirà  a tutti di accendere le palline natalizie decorative, attraverso una web app scaricabile sul proprio cellulare. Un minisito dedicato all’iniziativa darà inoltre la possibilità di vedere in diretta cosa succede in aeroporto, grazie al collegamento con una webcam puntata sull’albero. Quindi non solo i passeggeri del Leonardo da Vinci ma chiunque potrà accendere le palline degli alberi in aeroporto. Sarà anche possibile postare il proprio augurio per le Feste, il quale, se condiviso sui profili “Social” e votato da amici e conoscenti, parteciperà al concorso legato all’iniziativa. In premio un week-end per due persone in una capitale europea che andrà a chi riceverà più voti. 

Attraverso l’ampia offerta commerciale presente nei suoi 180 punti vendita, arricchita da numerose offerte promozionali, articoli esclusivi e prodotti del Made in Italy l’aeroporto propone ottime occasioni d’acquisto per i regali natalizi, in tutte le categorie merceologiche: abbigliamento, accessori moda (quali pelletterie, occhiali da sole, gioielli, orologi), oggettistica, souvenir, elettronica e articoli per bambino, oltre agli otto negozi Aelia Duty Free/Casa del Gusto che, su una superficie di oltre 4.800 metri quadrati, offrono una gamma completa dei classici prodotti Duty Free: profumi, cosmetica, tabacchi, prodotti alimentari, vini e liquori.

Presenti i più famosi marchi Made in Italy e internazionali: Bulgari, Gucci, Prada, Bottega Veneta, Salvatore Ferragamo, Tod’s, Dolce&Gabbana, Moncler, Hermes, Burberry e altri ancora.
 
Ma l’aeroporto quest’anno è anche il palcoscenico di una mostra di Cracking Art, il movimento artistico che riproduce e installa animali in plastica riciclabile. Sette grandi chiocciole, nove suricati e cinque lupi hanno già popolato i Terminal del Leonardo da Vinci per augurare Buone Feste ai suoi passeggeri all’insegna del “Green Airport”.

Non mancano, infine, iniziative tradizionali per condividere questo particolare momento dell’anno: il Terminal 1 ospita un presepe, dono della Fondazione Giovanni Paolo II, realizzato a mano in legno d’ulivo a Betlemme dalla Zacharia Brothers Factory, il laboratorio artigianale più famoso del mondo, secondo una tradizione che si tramanda di padre in figlio. Sempre in area partenze verranno inoltre esposti alcuni presepi, realizzati con materiali facilmente reperibili e a basso costo. In particolare è stato utilizzato il cartone per le case e gli arredamenti, mentre nelle botteghe, frutta e verdura sono palline di carta macerata e dipinta. Per gli interni le figure e le scene sono tratte da dipinti rinascimentali.

Più informazioni su