Seguici su

Cerca nel sito

La Caffè Circi Sabaudia vince con il San Paolo Cagliari 

Volley. Le laziali protagoniste nella serie B2 femminile

Più informazioni su

Il Faro on line – La Caffè Circi torna al successo. Dopo tre sconfitte, di cui due arrivate contro formazioni di vertice come Aprilia e Ostia, la squadra di Sabaudia torna a festeggiare un successo: sabato scorso la squadra allenata da Daniela Casalvieri ha sconfitto il San Paolo Cagliari al termine di una partita sofferta con un 3-2 legittimato da un gioco più incisivo in attacco da parte di Tomatelli e compagne. Sintomatico il primo set, vinto 25-13, in cui le pontine sono riuscite a ottenere il 46% in attacco contro il 18% delle cagliaritane. In avvio il coach deve rinunciare a De Lillis quindi deve ridisegnare la squadra schierando Vaccarella in palleggio con Battaglini opposto, di banda Tomatelli e Verona con Carminati e Menardo al centro e Capone libero.  “Serviva una vittoria e l’abbiamo ottenuta, sono felice di aver dato il mio contributo a questo successo che può darci una spinta importante in questa fase di stagione” ha spiegato Vanessa Tomatelli a fine partita, visibilmente soddisfatta. “Abbiamo giocato bene in attacco, siamo partite forti anche con gli ace, e nel secondo set nel nostre avversarie sono state costrette a forzare il servizio per cercare di starci dietro – spiega la Casalvieri – se avessimo vinto con i tre punti nessuno si sarebbe potuto lamentare, abbiamo avuto delle pause, ma le partite le dobbiamo giocare tutte contro i nostri avversari. Siamo in un periodo di evidente disagio in una squadra che è un mix tra gente esperta e giocatrici alle prime armi: stiamo lavorando con grande costanza cinque giorni a settimana più la partita e sto osservando i progressi di abilità e conoscenza tecnica delle ragazze, alcune cose sono evidenti anche a un occhio meno esperto mentre altri miglioramenti si notano durante la partita. La Caffè Circi parte forte e vince il primo set (25-13), poi nel secondo parziale sono le avversarie a spingere forte (11-16, 17-21 e 18-24) prima di chiudere 20-25. Nel Terzo spicchio di gara è ancora Sabaudia a fare la partita chiudendo facilmente e passando dal 13 pari al 25-16. Il San Paolo Cagliari deve per forza provare a restare a galla e dall’8-4 recupera fino a superare Sabaudia sul 20 pari, poi l’accelerazione 20-22 e 20-25. Al tie-break è Sabaudia a fare la differenza dopo un avvio punto a punto: decisivo il passaggio dallo svantaggio per 11-13 fino al vantaggio 14-13 prima del punto finale di Tomatelli che vale il 15-13 finale.

Più informazioni su