Seguici su

Cerca nel sito

Pioggia di adesioni per la “Domenica del microchip”

Grazie al Servizio Veterinario Asl apre un ulteriore spazio per la microchippatura gratuita in Via Aurelia km 42

Più informazioni su

Il Faro on line – Numerose adesioni per la Domenica del Microchip, organizzata dai Comuni di Ladispoli e Cerveteri insieme all’Asl RmF e con la collaborazione della Polizia Locale, la Protezione Civile, il volontariato animalista e i medici veterinari del territorio e con il contributo della Regione Lazio. In poche ore tutta la scorta di microchip gentilmente offerti dal Servizio Veterinario della ASL è terminata per il gran numero di prenotazioni tanto che i due Delegati ai Diritti degli Animali, Roberta Rognoni per il Comune di Cerveteri e Vincenzo Vona per il Comune di Ladispoli hanno richiesto ed ottenuto un’ulteriore importante collaborazione da parte della ASL.
Quattro medici veterinari della ASL, allestiranno un ulteriore spazio per la microchippatura dei cani presso il locali del Balù, Via Aurelia 42° km.
“Ringraziamo sentitamente tutti coloro che hanno collaborato alla buona riuscita di questa prima iniziativa congiunta che i nostri due Comuni realizzano a favore degli animali – hanno dichiarato i Delegati Roberta Rognoni e Vincenzo Vona – e ringraziamo soprattutto i Dottori Andrea Volterrani, Alessia Liverini, Orvelia Vergari, Emiliano De Paolis e la sig.ra Livia Carluccio per l’impegno e per essersi messi a disposizione a titolo completamente volontario.
Grazie alla Domenica del Microchip i cittadini residenti o domiciliati a Cerveteri e a Ladispoli potranno far applicare al proprio cane il microchip e registrarlo all’anagrafe canina in modo completamente gratuito, grazie alla Regione Lazio che ha concesso l’esenzione del pagamento della tassa regionale di 8 euro, alla disponibilità dei veterinari di Cerveteri e Ladispoli che per l’occasione presteranno la loro opera senza alcun compenso e alla collaborazione della Asl RmF che ha fornito tutti i microchip da impiantare.
“La registrazione dei cani all’anagrafe canina è fondamentale – hanno spiegato Roberta Rognoni e Vincenzo Vona, delegati alla Tutela degli Animali per i Comuni di Cerveteri e Ladispoli – non solo per tenere sotto controllo il fenomeno del randagismo ma anche per risolvere in tempo reale i casi di smarrimento del cane. Abbiamo riscontrato in numerose occasioni l’assenza del microchip in cani che erano stati smarriti e poi fortunatamente ritrovati. In questi casi il cane, oltre allo stress subito, rischia anche di finire in canile. Con l’occasione ricordiamo a chi smarrisce o trova un cane, per prima cosa deve segnalarlo alla Polizia Locale o ai Carabinieri. Questa domenica, i volontari e le volontarie, insieme al personale della Protezione Civile e della Polizia Locale di Cerveteri e Ladispoli saranno di supporto presso gli ambulatori per assistere gli utenti e garantire il servizio logistico. Questa iniziativa è solo uno dei tanti progetti che i comuni di Ladispoli e Cerveteri intendono realizzare a favore dei diritti e del benessere degli animali”.
Per poter applicare il microchip al proprio cane è necessario prenotare un appuntamento telefonando dalle ore 16 alle 20 al 338 3877024 (per i cittadini di Cerveteri), al 328 8638675 (per i cittadini di Ladispoli). Inoltre è necessario presentarsi provvisti di un documento di identità e una sua fotocopia, codice fiscale e sua fotocopia e libretto sanitario del cane (se in possesso).

Più informazioni su