Seguici su

Cerca nel sito

“Terracina Utility Card”: il 20 dicembre la presentazione

Si potranno ottenere agevolazioni messi a disposizione dalle strutture nazionali, regionali e locali

Più informazioni su

Il Faro on line – Il prossimo 20 Dicembre presso L’Accademia Gaivan in Via Pantani da Basso s.n.c. (Borgo Hermada – Terracina), si terrà la presentazione ufficiale della “Terracina Utility Card” la prima carta di servizi e sconti della citta’ e del portale www.cusu.it.Il progetto Terracina Utility Card nasce grazie alla collaborazione tra: l’ENSI Consumatori Nazionale, l’Associazione Produttori Italiani  a KM.0 e il Centro Unico Servizi Utili, Consorzio CESAPP, con l’intento di tutelare e aiutare i consumatori (il tutto con il  patrocinio del Comune di Terracina).La card permetterà di usufruire di tantissimi servizi ed agevolazioni messi a disposizione dalle strutture nazionali, regionali e locali; esse offrono professionalità, efficienza nonchè consulenze gratuite in vari settori, dato il ricco numero di professionisti in convenzione (architetti, geometri, avvocati in tutti i settori, agenti assicurativi, commercialisti, agenti finanziari, ecc); un team di artigiani qualificati( muratori, falegnami, imprese edili, elettricisti, idraulici,meccanici, carrozzieri, giardinieri, fabbri ecc.) per il cittadino ed il turista, un ampio ventaglio di attività commerciali che daranno la possibilità, ai possessori della Terracina Utility Card, di ricevere degli sconti che verranno ricaricati sulla card  e potranno essere utilizzati  in tutte le attività convenzionate (supermercati,macellerie, bar, palestre,pizzerie, ristoranti, pet shop, ricambi, abbigliamento, pub, parrucchieri, estetisti,).Inoltre, agevolazioni e sconti nelle scuole di formazione di Terracina, assistenza medico sanitaria a domicilio h.24 , medico di famiglia, CAF, Patronato, Sindacato Pensionati, Sindacato Consumatori per reclami, Assistenza agli Immigrati, servizi pubblicitari, servizi stampa. Ad oggi sono ben 40 le strutture che hanno aderito al progetto; siamo certi che tale numero crescerà a dismisura!

Più informazioni su