Seguici su

Cerca nel sito

“Aeroporto, siamo i soli a difendere lavoratori e territorio”

Replica della maggioranza: "Chi ama il nostro Comune non può che dire no allo sviluppo di Fiumicino nord"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Il problema del centrodestra è accettare che questa Amministrazione tuteli l’interesse generale di un intero territorio, senza badare agli appetiti, tutti privati, di chi questo Comune lo ha sfruttato senza tenere in considerazione alcuna i cittadini”. Lo affermano in un comunicato stampa i gruppi consiliari di maggioranza.
“Più volte il sindaco Esterino Montino e l’intera maggioranza hanno chiarito che dire no alla quarta pista non significa impedire lo sviluppo dell’aeroporto Leonardo Da Vinci. Basta rileggere con la dovuta attenzione l’atto di indirizzo votato in Consiglio il 30 luglio scorso: rafforzare e riorganizzare le infrastrutture, oltre a migliorare le tecnologie presenti all’interno dell’attuale sedime è per noi la vera, unica, chiave di volta per attuare uno sviluppo sostenibile dello scalo aeroportuale di Fiumicino, una crescita che allo stesso tempo difenda e incrementi i livelli occupazionali. Noi, dunque, non solo abbiamo già espresso la nostra volontà con un atto istituzionale chiaro e unitario ma siamo anche gli unici a difendere gli interessi del nostro territorio, salvaguardando da un lato l’ambiente della Riserva naturale statale del Litorale romano, dall’altro le famiglie e le aziende agricole di Maccarese che altrimenti si vedrebbero espropriare la terra”.
“Chi ama il nostro Comune non può che dire no allo sviluppo di Fiumicino nord. L’ipocrisia, se c’è, è solo nelle parole di una parte dei consiglieri di centrodestra che antepone a tutto interessi di mercato assai discutibili, che puntano al trasferimento dei low cost a Fiumicino. Se ciò avvenisse, a farne le spese sarebbe principalmente la ex compagnia di bandiera. Poi vedremo di chi sarà la responsabilità di migliaia di nuovi disoccupati aeroportuali”.

Più informazioni su