Seguici su

Cerca nel sito

Al Brancaccio “Combinati per le feste” di Maurizio Battista

La metafora della vita in un grosso albero di natale dove le radici sono l’infanzia, l’età della spensieratezza e del divertimento, il centro dell’albero la fase della maturità  in cui  arrivano gioie, dolori e preoccupazioni. Infine il puntale, l’età della vecchiaia

Più informazioni su

Il Faro on line – Combinati per le feste è il nuovo spettacolo di Maurizio Battista scritto con Riccardo Graziosi. È un analisi leggera e divertita sui tempi che viviamo. Sulla scena capeggerà un grosso albero di natale che Maurizio userà come metafora della vita dove le radici sono l’infanzia, l’età della spensieratezza e del divertimento, il centro dell’albero la fase della maturità  in cui  arrivano  le gioie, i dolori e le preoccupazioni e infine, la cima, il puntale, l’età della vecchia che dovrebbe rappresentare il periodo della tranquillità.  

Maurizio Battista con le sue irresistibili battute, ci farà scoprire che non è proprio così. L’albero si capovolgerà è la vita sarà guardata sotto un altro aspetto. Tutto il peso dell’albero graverà sui nostri nonni. Ogni palla, ogni filo dell’albero rappresenteranno  dei “pesi” della vita, pesi superflui di cui, tutti noi  potremmo anche farne a memo ma,  ai quali  non vogliamo rinunciare.  Tutti ci  riempiamo la casa di elettrodomestici inutili, ci creiamo problemi  su come sarà il tempo tra quindici giorni, tutti ormai siamo convinti che ormai le torte siano  solo quelle del “boss delle torte” dove per mangiarle ci vuole la consulenza di un meccanico. 

E infine Maurizio tenterà di spiegarci come eliminare  l’ultimo falso problema racchiuso in una frase “Ma che ci sto a fare i questo paese, ma io me ne vado all’estero” . Qui Maurizio ci racconterà tutte quelle cose  che non si sono viste in tv  nella trasmissione “Tutte le strade portano a…”  e che ci faranno ridere ma riflettere sui vizi e le virtù di altri paesi che noi vediamo come se fossero l’araba fenice. La frase conclusiva dello spettacolo sarà ” Siamo sicuri che con tanto si sta bene ?”.Ad accompagnarlo sul ci sarà Manuela Villa e la sua storica band.

TEATRO BRANCACCIO Via Merulana, 244
Tel 06 80687231/2  Fax 06 80687235
www.teatrobrancaccio.it

Orari dal martedì al sabato ore 21,00 – domenica ore 17,00
Prezzi da € 32,00 a € 16,50
Speciale Capodanno : spettacolo: ore 21.45  
Prezzi compresi di prevendita: Platea € 100+15= 115€
Balconata A e Balconata B € 80+12 =92€
Balconata C €  70+10= 80€

Più informazioni su