Seguici su

Cerca nel sito

Girano in auto con la refurtiva, in manette

Tre romeni bloccati dai carabinieri nel corso di specifici controlli del territorio

Più informazioni su

Il Faro on line – I Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia hanno arrestato 5 romeni, domiciliati presso il campo nomadi di Aprilia (LT) di età compresa tra i 19 ed 23 anni, responsabili del reato di furto e resistenza e violenza a Pubblico ufficiale.
In particolare, i militari della Stazione di Ladispoli, a seguito di varie furti avvenuti in danno di esercizi commerciali, hanno intrapreso una mirata attività investigativa che ha consentito di acquisire notizie circa la presenza in zona di un’autovettura sospetta presumibilmente utilizzata dagli autori dei reati. Nel corso di specifici controlli del territorio attivati per l’occasione, nella giornata di ieri, i militari hanno intercettato e bloccato una Audi A3 sospetta con a bordo 3 uomini e 2 donne di nazionalità romena. Gli occupanti dell’autovettura hanno denotato da subito uno stato di agitazione che ha insospettito i militari. Ispezionato il veicolo, gli operanti hanno rinvenuto nel portabagagli numerosi articoli di profumeria, superalcolici e generi alimentari risultati provento di furto. Resosi conto di essere stato scoperto, uno degli occupanti il mezzo, allo scopo di sottrarsi alla perquisizione, ha tentato di aggredire i militari, scagliandosi contro di loro, per poi immobilizzato e condotto presso la locale Stazione Carabinieri. L’intera refurtiva, per una valore di circa € 3.000,00 è stata restituita ai legittimi proprietari.
Gli arrestati sono stati condotti  davanti all’Autorità giudiziaria e processati con rito direttissimo per il reato di furto aggravato, resistenza, violenza e lesioni a Pubblico ufficiale.

Più informazioni su