Seguici su

Cerca nel sito

“Scuola, trovati i posti per i bimbi di Ostia Antica, Saline e Bagnoletto”

Lo dichiara in una nota il presidente del X Municipio di Roma Capitale Andrea Tassone

Più informazioni su

Il Faro on line – “E’ stato un lavoro sinergico, coordinato dalla presidente della commissione consiliare scuola e cultura del X Municipio di Roma Capitale Ornella Bergamini, insieme con tutti i componenti della stessa, che ha portato ad un risultato che sicuramente sarà apprezzato dalle famiglie del nostro territorio. I bimbi di Ostia Antica, Saline e Bagnoletto, zone dove purtroppo non esistono scuole dell’infanzia, avranno una quota di posti riservati nei plessi limitrofi, in modo tale da limitare i disagi che fino ad oggi le famiglie hanno vissuto, in attesa dell’apertura della scuola di via Orioli. Ringrazio Ornella Bergamini e tutta la sua commissione per aver intercettato i dirigenti scolastici e realizzato questo progetto”.

Lo dichiara in una nota il presidente del X Municipio di Roma Capitale Andrea Tassone sull’iniziativa intrapresa dalla Commissione consiliare scuola e cultura del X Municipio di Roma Capitale.

“Attraverso un accordo con i dirigenti scolastici degli istituti comprensivi Marco Ulpio Traiano di Dragona, Via della Azzorre di Ostia, Giovanni Paolo II di Dragoncello, Aristide Leonori di Acilia, Tullia Zevi di Casalpalocco e Viale Vega di Ostia abbiamo garantito alle famiglie residenti a Ostia Antica, Saline e Bagnoletto una quota di posti riservati nelle scuole dell’infanzia per i loro bambini, dal prossimo anno scolastico 2014/2015 – ha spiegato la presidente della commissione consiliare scuola e cultura del X Municipio di Roma Capitale Ornella Bergamini – Ringrazio innanzitutto la vice presidente della commissione Federica Inches e tutti i consiglieri che la compongono, Cristina Alunni, Alfredo Bianco, Tommaso D’Annibale, Giuliana Di Pillo, Giulio Notturni, Tonino Ricci e Francesco Spanò, per lo spirito di concertazione con cui hanno lavorato, che sono certa continuerà a contraddistinguere l’operato della commissione che presiedo”.

Più informazioni su