Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino Calcio. Tanto gioco ma solo un punto: la Juniores pareggia contro la Fortitudo

Mister Gioacchini: "Abbiamo attaccato tutta la partita, solo che non siamo riusciti a finalizzare quanto creato"

Più informazioni su

Il Faro on line – Grande partita e pareggio che va stretto alla Juniores del Fiumicino Calcio, che contro la Fortitudo Calcio, gioca una gara a livelli molto alti e non demerita contro la seconda in classifica. La formazione di mister Gioacchini quest’oggi è stata molto brava anche sotto l’aspetto psicologico, poiché non era facile reagire, dopo il gol subito in avvio di primo tempo. Passati appena cinque minuti infatti e in seguito ad una mischia in area che viene risolta in girata da un centrocampista ospite, la Fortitudo va in vantaggio . I rossoblù però non accusano il colpo e alzano il baricentro, creando una intensa mole di gioco. I padroni di casa mettono più volte alla prova l’estremo difensore avversario ed hanno una grandissima occasione al 30’ minuto, con Moriggi, che innescato da un grande lancio di Di Giulio non riesce a superare il portiere in uscita. Durante la seconda frazione, il Fiumicino non molla la presa e dopo i primi 10-15’ minuti un po’ in affanno, trova il goal del pareggio. Una lunga punizione dalla sinistra battuta da Esposito, si trasforma in un tiro perfetto che batte il numero uno ospite e ristabilisce la parità. Dopo l’uno a uno, Dionisi e compagni, insistono alla ricerca della seconda rete e ci vanno molto vicino al 22’: un contropiede velocissimo orchestrato da Sclafani, manda in porta il neo entrato Tesoro, il quale però controlla male e calcia debole fra le braccia del portiere. Pochi minuti dopo sono ancora i rossoblù a sfiorare il vantaggio: prima Tesoro impegna l’estremo difensore ospite ad una bella parata su punizione e poi Sclafani, in girata, non inquadra la porta per pochissimo. Dopo il grande sforzo profuso la formazione di Gioacchini cala un po’ d’intensità, concedendo però solamente un opportunità su calcio da fermo alla Fortitudo. Molto soddisfatto il mister del Fiumicino a fine gara. «Abbiamo attaccato tutta la partita, solo che non siamo riusciti a finalizzare quanto creato. Siamo stati puniti da una disattenzione e di sicuro il pareggio ci va stretto. Per quello che ho visto è la miglior partita fatta da noi, da quando sono qui ed è un peccato non aver vinto. Comunque sono molto soddisfatto, perché quando giochiamo con questa testa possiamo dire la nostra contro chiunque. La squadra – prosegue Gioacchini – ha i mezzi per lottare con tutti ed oggi lo abbiamo dimostrato. Faccio i complimenti a tutta la squadra ed in particolare al portiere classe ’97, Cara che ha esordito quest’oggi. Adesso speriamo di ripartire dopo la sosta con questo spirito».

Più informazioni su