Seguici su

Cerca nel sito

Torna la luce sul lungomare e in via Formoso

Caroccia: “Ditta subito al lavoro. Nel 2014 pronto un pianto per risolvere il problema della condutture logore”

Più informazioni su

Il Faro on line – L’aveva promesso scrivendo ieri al Faro on Line dopo l’attacco delle opposizioni. “Stiamo lavorando da questa mattina – aveva detto – riimetteremo tutto a posto e tornerà la luce”. L’ultimo tratto del lungomare e via Formoso sono tornate illuminate ieri sera. “Ho chiesto uno sforzo ai ragazzi delle ditte che si occupano dei lavori – spiega l’assessore ai lavori pubblici Angelo Caroccia -. Ieri mattina erano al lavoro per riparare il guasto. Purtroppo le condutture sono logore, non appena piove salta tutto. Stiamo studiando una soluzione. Ho già presentato un progetto, credo che a metà gennaio potremo avere delle risposte. Per ora agiamo in emergenza. Non è colpa nostra”. 

Critico il Pd: “Chi ha avuto dieci anni per pianificare un qualsiasi tipo di intervento volto a migliorare la situazione di viabilità, illuminazione e i problemi che attanagliano i cittadini, dovrebbe almeno avere il buon gusto di tacere – ha scritto in una nota -. In due legislature il centrodestra ha collezionato solo fallimenti. E’ proprio vero che la gente da’ buoni consigli quando non può più dare il cattivo esempio. Non ci sembra di ricordare che fino a qualche mese fa Isola Sacra e Fiumicino fossero l’esempio di buona viabilità comunale, regionale e nazionale. E’ passato solo qualche mese dall’insediamento della nuova amministrazione. Coloro che criticano oggi sono gli stessi che hanno sprecato tanto, troppo tempo, per fare qualcosa, anche la più piccola. E sono gli stessi che non hanno approvato né il bilancio consuntivo del 2012 e tantomeno il bilancio previsionale del 2013, spendendo però più della metà dei soldi previsti. Certo ci rimane difficile con queste pochissime risorse a disposizione per l’anno in corso tamponare dieci anni di incuria e inerzia. E, non solo non abbiamo mai detto che avremmo avuto la bacchetta magica, ma trovando questa situazione ci rimane anche difficile risolvere in poco tempo tutti i problemi che riguardano il territorio. Se il centrodestra vuole trovare dei responsabili delle difficoltà che segnala, invece di puntare il dito contro chi sta lavorando per la città, cominci a guardare in casa propria”. 

Più informazioni su