Seguici su

Cerca nel sito

Con 239 voti la Femca Cisl si aggiudica in Acqualatina 6 rsu su 7

Plebiscito per la Femca Cisl. Resta ancora fuori la Filctem Cgil 

Più informazioni su

Il Faro on line – Nei giorni scorsi si è votato per il rinnovo della Rappresentanza Sindacale Unitaria in  Acqualatina spa. L’esito delle urne ha consegnato un voto plebiscitario alla Femca Cisl di Latina che si è confermata il sindacato di riferimento dei lavoratori eleggendo sei delegati con 239 voti pari al 75,5% del totale, seguito dalla Uiltec Uil con il 20,8% ed un delegato mentre alla Filtcem Cgil sono andati 7 voti pari al 2,2% degli elettori subendo un vero tracollo elettorale.” Un segnale chiaro da parte dei lavoratori di Acqualatina” commenta Roberto Cecere Segretario Provinciale della Femca Cisl di Latina ” che hanno ben compreso la proposta della nostra Organizzazione e ci hanno premiato eleggendo i sei  rsu”. Un voto chiaro, senza possibilità di appello che spazza via il punto di vista di chi aveva sperato che queste elezioni potessero trasformarsi in una sorta  di giudizio da parte dei lavoratori sull’accordo relativo al contratto di solidarietà difensivo e sulla mobilità siglato lo scorso maggio dalla Femca Cisl ed Uiltec Uil. Un accordo teso a scongiurare una drastica e traumatica riduzione di personale, con un drammatico impatto sociale,  che si stava profilando a causa di una serie di fattori che avrebbero potuto compromettere seriamente l’equilibrio gestionale ed economico della società.“ Se un giudizio dei lavoratori su questo accordo c’è stato” continua Cecere” si è dimostrato limpido, inequivocabile e a suon di voti che hanno ampiamente premiato la Femca Cisl e che, comunque lo si voglia leggere, fa piena giustizia degli attacchi rivolti alla nostra Organizzazione da parte della Filctem Cgil  dovuti  alle riserve mentali che qualcuno ha avuto nelle vicende di Acqualatina e che sono frutto di inesattezze e forzature. I dipendenti della società hanno bisogno di lavorare e di soluzioni che diano prospettive per il futuro e non di strategie demagogiche che non portano a risultati di nessun tipo.”Un ringraziamento particolare viene rivolto ai candidati della Femca Cisl che si sono spesi in queste elezioni conseguendo il grande  risultato elettorale: Annalisa Benigni, Giancarlo Bernardi, Vincenzo Carnevale Salvatore Colantuono, Rosalba De Gaetano, Giuseppe Ranucci, Francesco Rizzo. “Questo successo elettorale” conclude Cecere” è una dimostrazione del fatto che quando il sindacato propone accordi seri per rispondere ad esigenze vere, ed intraprende percorsi ben spiegati e condivisi, i lavoratori colgono bene le problematiche e non si fanno ingannare da chi vende fumo.”

Più informazioni su