Seguici su

Cerca nel sito

Sbarre ai canali contro le discariche abusive

Russo D'Auria: "Bene l'inizitiva del Consorzio per tutela l'ambiente e la vivibilità delle nostre zone"

Più informazioni su

Il Faro on line – In questo periodo di Natale, ci vuole anche qualche bella notizia. Una ce la fornisce il Consorzio di Bonifica, che dopo le sollecitazioni di Gil (Gruppo indipedendente libero per Fiumicino) e del suo leader Mario Russo D’Auria,  ha finalmente messo mano a un problema che da anni era in attesa di soluzione. “Ci lamentiamo spesso delle discariche abusive che si creano sul ciglio dei canali di bonifica – spiega Russo D’Auria -. Cuumuli di immondizia pericolosa, lasciati lì da gente incivile, che alla fine costituiscono non solo una bruttura da vedere ma un pericolo per l’ambiente. E un conto per la collettività, che poi deve pagare con le tasse i costi di smaltimento di queste discariche abusive.

Sappiamo da sempre che prevenerire è meglio che curare, ecco perché da anni avevamo chiesto che fossero messe delle sbarre con lucchetto, onde evitare il passaggio indiscriminato di auto e furgoni che scarivanao qualunque cosa. Ora, grazie all’interessamento di Roberto Percoco, il Consorzio ha iniziato a mettere mano alla questione. Le sbarre con lucchetto, infatti, sono state poste all’Isola Sacra su via Trincea delle Frasce e via Valderoa (nella foto) chiudendo al passaggio uno dei punti più utilizzati per scaricare materiali interti e pericolosi. Nei prossimi tempi si procederà alla bonifica del sito. E’ una buona notizia, che testimonia come finalmente tra Consorzio e cittadini si siano creati i presupposti per un vivere migliore.

Speriamo – conclude Russo D’Auria, che pian piano siano sistemate con le sbarre anche le altre stradine adiacenti ai canalòi e utilizzate impropriamente da qualcuno per trasformarle in discariche abusive. Sono soluzioni che tutto sommato costano poco, ma rendono molto in termini ambientali”.
Ang.Per.

Più informazioni su