Seguici su

Cerca nel sito

Calcio e Amicizia e Cerveteri

Finisce 4 a 4 l’amichevole tra Ars Roma e Comunità del Mondo Arabo in Italia

Più informazioni su

Il Faro on line – È finita 4 a 4, dopo una divertentissima partita giocata fino all’ultimo tiro in porta, l’amichevole organizzata a Cerveteri dall’Amministrazione comunale insieme alla Co-mai (Comunità del mondo Arabo in Italia) e alla società sportiva Ars Roma. Soddisfazione e applausi da parte di tutti i partecipanti e dal pubblico presente presso il campo di calcio a otto dell’Oratorio San Michele Arcangelo. Dopo la partita gli atleti si sono scambiati gli auguri e brindato insieme.

“Un sentito ringraziamento alla squadra padrone di casa, la Ars Roma, per la sportività e l’ospitalità dimostrate – ha detto la consigliera Comunale di Cerveteri Federica Battafarano – e un sentito ringraziamento anche alla squadra della Co-mai. Insieme al Sindaco Alessio Pascucci e all’Assessore allo Sviluppo Sostenibile Lorenzo Croci stiamo già organizzando un nuovo evento sportivo dedicato all’amicizia e alla cooperazione. A gennaio, probabilmente domenica 12, Cerveteri accoglierà il Primo Torneo dei Quattro Continenti, un’amichevole quadrangolare in cui si confronteranno le squadre della Comunità del Mondo Arabo, della Comunità della Colombia, i Black Mambas, vale a dire la squadra dei ragazzi africani ospiti a Cerveteri nell’ambito del progetto SPRAR e gli Etruschi United, squadra composta da atleti provenienti da tutte le società calcistiche di Cerveteri”.

“Sono queste le iniziative – ha proseguito la Consigliera Battafarano – che ci fanno divertire e con cui rilanciamo il grande lavoro che l’Amministrazione comunale intende portare avanti a favore delle politiche dell’integrazione. Un settore complesso su cui stanno lavorando con importanti risultati l’Assessore alle Politiche alla Persona Francesca Cennerilli, la Delegata alla Pace Lucia Lepore e tante persone che offrono volontariamente il proprio impegno e la propria competenza. Ancora una volta Cerveteri dimostra di essere una città moderna e pronta ad accettare le sfide che impone un’Italia che cambia e che si trova, specialmente in quest’epoca storica, sempre di più al centro dell’Europa e del Mediterraneo. Invitando tutti al prossimo evento sportivo, auguro i migliori auguri di buon Natale e felice Anno nuovo”.

Più informazioni su