Seguici su

Cerca nel sito

Cerveteri: teatro e musica per i più piccoli

In scena Rapolina: una fiaba tradizionale europea degli inizi dell’800

Più informazioni su

Il Faro on line – Venerdì 3 gennaio una storia senza tempo porta in scena attori, pupazzi e musica dal vivo eseguita da un’orchestra giovanile
Spettacolo di Gianni D’Ianni e Laura Laurini con la partecipazione della  IEEM Junior Orchestra e le musiche di  Stefano Tomassoni e Francesco Davia
 
Il Faro on line – Il Natale Caerite prosegue con una fiaba dedicata a tutta la famiglia. Venerdì 3 gennaio, gli attori dell’associazione Tearte, Gianni D’Ianni e Laura Taurini, nuovamente in scena a Cerveteri, propongono l’originalissimo spettacolo “Rapolina”, ispirato alla celebre favola del fratelli Grimm, e accompagnati dall’orchestra giovanile IEEM Junior Orchestra. Le musiche sono curate dai maestri Stefano Tomassoni e Francesco Davia. L’evento, con ingresso libero per tutti, comincerà alle ore 17.00 in Sala Giovanni Ruspoli, in p.za Santa Maria, ed è particolarmente consigliato per i ragazzi fino a 10 anni.
“Anche e soprattutto nel 2014 Cerveteri sarà città della cultura e dell’arte, nell’anno cioè del decennale dall’entrata nell’UNESCO – ha detto Lorenzo Croci, Assessore allo Sviluppo Sostenibile del territorio – Gli eventi culturali continueranno a rappresentare una parte fondamentale della nostra proposta, e questo è possibile soprattutto grazie alle realtà associative che ci propongono continuamente iniziative interessanti, di alto livello e in grado di accontentare i gusti di tutta la famiglia. Invito tutti a non mancare i prossimi appuntamenti della programmazione artistica del nostro Comune”.
Rapolina è una fiaba tradizionale europea degli inizi dell’800 col titolo originale di Rapunzel, ma le sue origini sono molto più antiche e risalgono alla mitologia greca, con il mito di Danae. Ne esistono tante versioni, questa, rivisitata dalla nostra coppia di attori è liberamente ispirata a quella dei fratelli Grimm, a cui è stato aggiunto un pizzico di humour e tanta vitalità, grazie anche al contributo dalla IEEM Junior Orchestra. Questo ed altri ingredienti realizzano uno spettacolo fresco, vivace, originale, che punta sui sentimenti, sui sogni, senza dimenticare qualche lato oscuro dell’animo umano. Una messa in scena che vede fondersi diversi stili: dal teatro “classico”, a quello di narrazione, dai burattini alle pantomime, il tutto arricchito dall’esperienza coinvolgente della musica dal vivo.
“Il teatro ha un sapore, un odore, un’aura magica che nessuna meraviglia della tecnologia potrà mai sostituire – dichiarano con convinzione gli interpreti Gianni D’Ianni e Laura Laurini – questo spinge i ragazzi verso emozioni autentiche, verso una comunicazione senza filtri, con metodi e modalità alternativi rispetto alla realtà virtuale cui sono quotidianamente sottoposti. Per questo riteniamo che gli spettacoli dal vivo siano così importanti per i bambini. Invitiamo tutti a partecipare e a diffondere la notizia agli amici, tanto più che l’ingresso è libero, meglio approfittare”.
Come in ogni fiaba che si rispetti, il lieto fine è garantito.

Info: 328/3818151 – asscult.tearte@libero.itwww.tearte.it

Più informazioni su