Seguici su

Cerca nel sito

Porta a porta: tre giorni di incontri con le categorie di settore

"L'obiettivo è affinare il sistema di differenziazione in considerazione dell’estensione della raccolta su tutto il territorio"

Più informazioni su

Il Faro on line – L’Amministrazione comunale incontra le categorie di settore per affinare il sistema di differenziazione dei rifiuti insieme agli operatori commerciali in considerazione del prossimo completamento del servizio di raccolta porta a porta su tutto il territorio comunale, compreso anche il centro cittadino. L’Assessore alle Attività Produttive Giulio Verdolino e l’Assessore all’Ambiente Giuseppe Combi riceveranno gli operatori con incontri informativi ed educativi che verranno realizzati nell’arco di tre giorni; ogni incontro è stato pensato appositamente per una singola categoria in modo da poter affrontare le specifiche questioni che gli operatori si troveranno ad affrontare nell’azione di differenziazione e smaltimento dei rifiuti.

Questo il calendario degli incontri:
 
Alberghi – Bed Breakfast – Affitta camere 08-gennaio 2014 Ore 15,00
Bar – Ristoranti – Pizzerie somm. a taglio   Ore 16,00
Artigiani – Distributori carburanti   Ore 17,30
Alimentari – Panificatori – Supermercati macellerie – Pescherie 09-gennaio 2014 Ore 15,00
Frutterie – Fiorai   Ore 17,00
Abbigliamento – Casalinghi – Edicole 10-gennaio 2014 Ore 15,00
Associazioni culturali   Ore 16,00
Camping e altre attività commerciali   Ore 17,00

“Abbiamo bisogno della collaborazione di tutti gli operatori – dichiara l’Assessore Verdolino – il dialogo che è stato aperto tra l’Amministrazione Comunale e le categorie di settore continua a dare frutti: l’idea di realizzare degli incontri specifici con ciascuna categoria è stata avanzata proprio dagli operatori, ed è stata subito raccolta dall’Amministrazione. Invito i titolari delle attività a partecipare agli incontri: potranno ricevere preziose informazioni e utili consigli per meglio realizzare la differenziazione dei rifiuti”.
 
“La raccolta differenziata non è più una semplice possibilità, ma un obiettivo imposto dalla Comunità Europea – aggiunge l’Assessore Combi – la raccolta porta a porta non solo è lo strumento migliore per raggiungere tale traguardo, ma permette un notevole miglioramento dell’aspetto urbano grazie alla rimozione degli antiestetici cassonetti per i rifiuti dalle strade cittadine. Ringrazio tutti i cittadini e gli operatori commerciali di Nettuno per quanto stanno facendo per la buona riuscita della raccolta porta a porta: lo sforzo comune ci permetterà di vivere tutti in un ambiente più sano e più pulito”.

Più informazioni su