Seguici su

Cerca nel sito

Mini Imu: la decisione definitiva del Governo

"Nei prossimi giorni saranno rese note il calcolo e le modalità di pagamento"

Più informazioni su

Il Faro on line – L’Amministrazione comunale rende noto che, nella comunicazione del ministero degli Affari Regionali, Ladispoli è stato inserito tra i comuni che dovranno pagare la mini Imu.

“Nel 2013 – ha detto il sindaco Crescenzo Paliotta – l’Imu sulla prima casa è stata abolita dal Governo ma alcuni comuni, a cominciare da quello di Roma, hanno aumentato l’aliquota. Queste decisioni hanno provocato un aumento delle quote necessarie per rimborsare gli enti locali dagli introiti mancanti. E’ stato per questo motivo che il Governo, dopo lunghe e contrastate discussioni, ha deciso di far pagare una quota dell’Imu sulla prima casa: inizialmente la decisione era stata quella di far pagare solo i comuni che l’avevano aumentata nel 2013. In questa ipotesi i residenti di Ladispoli non avrebbero pagato nulla. Successivamente la norma è stata modificata e sono stati iscritti anche i comuni che avevano l’aliquiota Imu nel 2012”.

“Se non ci saranno ulteriori modifiche – ha concluso Paliotta – (l’Associazione dei Comuni italiani ha chiesto al Governo di trovare soluzioni in altri settori) entro il 24 gennaio i cittadini dovranno pagare il 40% dell’uno per mille, facendo riferimento a quanto pagato per l’Imu prima casa nel 2013. La quota da versare oscillerà tra le 20 e i 60 euro ad abitazione, in base alla categoria e alla grandezza. L’errata informazione dei giorni scorsi è stata diffusa quando sembrava che il Governo non avesse inserito Ladispoli tra i comuni che dovranno pagare la mini Imu. Il cambio di decisione ovviamente non è dipeso dall’Amministrazione comunale”.

Nei prossimi giorni saranno rese note il calcolo e le modalità di pagamento.

Più informazioni su