Seguici su

Cerca nel sito

Case Enel: conclusa la transazione, ora la vendita degli immobili

Gli inquilini potranno acquistare l'appartamento senza nessun vincolo

Più informazioni su

Il Faro on line – Il consiglio comunale del 23 dicembre scorso ha deliberato, con i voti della maggioranza, la transazione tra L’Enel ed il Comune di Montalto di Castro relativamente agli appartamenti, di proprietà dell’Enel, denominati Comparto “B”. Si è così conclusa una questione che risale al 2005 e che ha avuto la sua definitiva risoluzione dopo 15 mesi di trattative con la controparte.

«La filosofia che ha ispirato l’intera trattativa – afferma l’assessore al bilancio, Tito Mezzetti – è stata, in primo luogo, quella di consentire al maggior numero di inquilini di diventare proprietari dell’appartamento in cui vivono acquistandolo a prezzi, concordati con Enel, che sono vantaggiosi e comunque fuori dal mercato immobiliare corrente. In secondo luogo, ma non meno importante, ottenere delle agevolazioni sul canone di locazione che si andrà a stipulare con Enel per il periodo 2014/2017, oltre allo sconto di circa il 50% sui canoni pregressi 2006/2013, che ammontavano a 1.350.000 euro, e che non erano stati mai pagati all’Enel.

Nessun vincolo a carico del Comune – continua Mezzetti – per l’acquisto in proprio degli appartamenti, anche perché, al momento, la normativa vieta ulteriori indebitamenti da parte degli enti locali, e soprattutto nessun vincolo per gli inquilini circa la disponibilità degli appartamenti da essi acquistati. Nei prossimi giorni – conclude l’assessore al bilancio – congiuntamente con Enel, verranno effettuate delle riunioni con gli attuali inquilini degli appartamenti nelle quali saranno illustrate dettagliatamente tutte le modalità dell’operazione».

«Con l’approvazione della transazione Enel/Comune – aggiunge il sindaco Sergio Caci – l’amministrazione comunale ha dato soluzione ad un problema che si trascinava da anni, e che, se non risolto, avrebbe potuto sfociare in un annoso contenzioso per l’ente comunale e quindi per i cittadini. Ringrazio l’assessore al bilancio Tito Mezzetti per aver seguito minuziosamente in questi mesi la difficile trattativa con Enel. Grazie al suo ottimo lavoro svolto in questo primo anno e mezzo di governo, le casse comunali indebitate che abbiamo ereditato stanno finalmente ritrovando un equilibrio, tanto che siamo riusciti a mettere in campo alcune iniziative lodevoli come le tante liquidazioni a favore delle ditte locali che da anni vantavano inspiegabilmente crediti dal comune, come i 500 mila euro per la vicenda Tares/Tarsu che hanno evitato pesanti aggravi nelle tasche dei cittadini, e, come i 5 mila e 500 euro per coprire interamente la richiesta di fornitura di libri di testo agli studenti delle famiglie bisognose.

Grazie in ultimo alla transazione con Enel, daremo la possibilità a tutti di acquistare case ad un prezzo fuori mercato: la casa, per l’amministrazione che guido, così come la famiglia, sono ambiti e valori di primaria importanza e permettere ai cittadini di avere un tetto stabile e definitivo sopra la testa è un’azione di non poco conto, della quale andiamo fieri.
Ringrazio infine l’Enel, ed in particolare l’Ingegner Torella, per la disponibilità dimostrata. Una trattativa – conclude il sindaco – conclusa solamente grazie al nostro attivo impegno e soprattutto grazie alla tenacia dell’assessore Mezzetti che ha creduto sin dai primi giorni del nostro insediamento a questo progetto».

Più informazioni su