Seguici su

Cerca nel sito

“Municipio sporco, situazione al collasso”

Cucunato: "Il tema della pulizia delle strade, dei canali delle aiuole, ma soprattutto di piazze e marciapiedi è al centro di un dibattito portato avanti da diversi comitati di quartiere"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Abbiamo appena protocollato al Presidente e alla giunta del Municipio X, una urgente richiesta di informazioni e di mancati interventi sul tema della pulizia delle strade e non solo, sia ad Ostia che nei quartieri dell’entroterra, la situazione è al collasso in alcuni punti ci sono discariche a cielo aperto e ne va sia  della Salute e della sicurezza sanitaria dei cittadini oltre che del decoro urbano del territorio”. E’ quanto ha dichiarato il consigliere Piero Cucunato durante l’incontro mensile con i cittadini e residenti del X Municipio.   

“Il tema della pulizia delle strade, dei canali delle aiuole, ma soprattutto di piazze e marciapiedi è al centro di un dibattito portato avanti da diversi comitati di quartiere che da tempo denunciano uno stato di abbandono dell’amministrazione Comunale e Municipale ad Ostia ed a Roma, sostengono numerosi i residenti di Acilia, Dragona, Infernetto e Malafede. Ad Ostia Antica a Dragoncello e Bernocchi abbiamo più volte interessato il Municipio, in quanto alcune strade di collegamento sono una vera e propria pattumiera e luogo di discarica ricettario di oggetti di ogni tipo abbandonati e lasciati in modo incivile da persone che vogliono disfarsi di materassi, contenitori e vecchi mobili”.
“Il problema dei mancati interventi di pulizia ordinaria e straordinaria – dichiara Cucunato –  e sotto gli occhi di tutti. Tutto il territorio del municipio e sempre più sporco basta guardare, le piazze, gli ingressi delle scuole, i  giardini, il lungomare le vie principali come via di Acilia, via del Collettore primario,  via Castel Porziano, dia di Dragona, via dei Pescatori, per rendersi conto dello stato di abbandono. Alcuni di questi posti sono diventati  ricettario di immondizia di ogni tipo,   la cosa è sotto gli occhi di tutti.                        

“Noi crediamo che le cause sono diverse:  in primo luogo un disinteresse generale del  Comune di Roma ed la Giunta di centro Sinistra che la governa  – sottolinea Cucunato – che ha abbandonato l’amministrazione Municipale di Ostia, non  erogando nessuna risorsa economica sino ad oggi.          In secondo luogo il mancato controllo della municipalizzata che non attiva nessuna iniziativa di prevenzione sulla farsa riga della politica che la Giunta Romana, sta adottando porta ad un  nulla di fatto in tutta Roma. Basta guardare i risultati della raccolta differenziata. E’ un fallimento a 360 gradi, nei quartieri e nei municipi dove è iniziata, da oltre 3 mesi la sperimentazione ha prodotto caos e il nulla, con disservizi e degrado per i cittadini. E solo una situazione di facciata per il Governo di sinistra della Città,  e per riempire i giornali di falsi annunci”.      

La priorità  assoluta,  rimane la pulizia straordinaria,  zone che non vengono puliti da anni dicono i cittadini durante l’incontro. Riceviamo quotidiani e  numerose segnalazioni, ribadiscono in coro le associazioni e i comitati intervenuti  alla riunione, il  risultato  è che ad Ostia puliscono soltanto le vie adiacenti il Municipio e  nell’entroterra, ad Acilia per esempio, qualche zona di interesse di qualche potentato. L’attività dell’azienda Municipalizzata che dovrebbe vigilare insieme all’amministrazione locale  su attività commerciali, mercati e mercatini che spuntano come funghi ogni giorno è fallimentare. Non c’è controllo su nulla, ne tantomeno sulla raccolta delle attività economiche che spesso in  mancanza di contenitori adeguati, scaricano in strada e in luoghi poco frequentati  rifiuti di ogni tipo.

“Abbiamo previsto una interrogazione urgente al Sindaco e al Municipio e una missiva alla Asl di competenza, interessando se ne esistono i presupposti anche gli Organi competenti  deputati al controllo igenico sanitario a livello Regionale e Nazionale, per monitorare e verificare grave inadempienze per la sicurezza e la salute dei cittadini conclude nell’intervento il Consigliere Cucunato a margine dell’incontro.

Più informazioni su