Seguici su

Cerca nel sito

Ardea, Di Fiori: “Lo Stato dia risposte contro il clima di intimidazioni”

Intervento del dopo l'ennesimo attentato incendiario

Più informazioni su

Il Faro on line – “E’ chiaro che questo clima di intimidazioni sta facendo male e sta lacerando la città. Ed è un disegno chiaro di chi vuol imporre qualcosa che alla comunità non piace”. Lo afferma il sindaco Luca Di Fiori. Alle istituzioni statali il Comune di Ardea, dice: ‘Non dobbiamo mollare’. “Non è la prima volta – Di Fiori – che vengono bruciate auto di esponenti di rilievo della vita sociale e politica della città. Centinaia di cittadini hanno partecipato a una fiaccolata lungo le strade del territorio per sollevare l’attenzione sulla sicurezza. La città non può continuare a vivere in questo clima di terrore. La Regione, la Prefettura, il ministero dell’Interno, diano subito una risposta: lo chiedono i quasi 50mila cittadini ardeatini. E’ incredibile che tutto ciò avvenga in un territorio da sempre definito di confine e che ha visto di recente alcune intimidazioni a un esponente politico della vicina Aprilia. C’è da porre una controffensiva di area vasta da parte di tutte le istituzioni”.

 

Più informazioni su